Camorra, ordine di confisca per 5 milioni di euro

27 gennaio 2009 0 Di redazione

Beni per cinque milioni di euro, tra appartamenti, società, terreni ubicati a Cassino e a Piedimonte San Gemano oltre ad automobili e camion, sono oggetto di un’ordinanza di confisca emessa dal tribunale di Frosinone su richiesta della Dda di Padova. I beni, sui quali si sta indagando per individuarli, sono di proprietà di Salvatore Di Caprio, coindannato per bancarotta e truffe milionarie di vario genere fatte nel nord Italia. L’uomo sembra essere fortemente legato al Clan dei Casalesi e, a Cassino, investiva il provento delle sue operazioni illecite.  Il provvedimento riguarda tre immobili, un  terreno e due aziende a Cassino, 4 terreni e tre fabbricati rurali a Piedimonte San Germano. L’ordinanza di confisca riguarda anche automobili e camion.