Preso il branco degli stupratori di Guidonia

27 gennaio 2009 0 Di redazione

Grazie ad una telefonata fatta con il cellulare sottratto alla ragazza, pare che l’incubo abbia avuto il suo epilogo. In quattro, e di età compresa tra i 20 e i 23 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Guidonia; altri due, invece, sono stati denunciati per aver favoreggiato i connazionali nel tentativo di fuga. I giovani, tutti romeni, si sono resi responsabili la scorsa settimana, di una vile aggressione ai danni di una coppia di fidanzati appartati con la loro auto. Per un’ora, mentre il ragazzo è stato rinchiuso nel cofano dell’auto, il branco avrebbe abusato sessualmente della giovane, per poi fuggire. Il terribile fatto di cronaca, intanto, ha riacceso le polemiche in merito all’utilizzo delle intercettazioni, argomento su cui la maggioranza aspira ad una riforma che ridimensioni il ricorso a questo strumento. Eppure, se si è giunti all’arresto dei quattro stupratori è stato proprio grazie alle intercettazioni attivate sul cellulare sottratto alla vittima.