Giorno: 14 febbraio 2009

14 febbraio 2009 0

Frosinone corsaro a Treviso, vince 2 a 1

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

mainIl Frosinone strappa tre punti vincendo fuori casa a Treviso. In un clima teso per via della tifoseria di casa, la compagine ciociara ha fissato il risultato sul 2-1. La partita per i padroni di casa si mette male quasi subito: al 29′ arriva la rete del Frosinone siglata da Antonazzo. Gol che raggela i biancocelesti e la curva ultras del Tenni. Il Treviso sembra rimettere la partita in binario in avvio di ripresa con Smit, ma è poi Conceicao che al 39′ annulla le aspettative del Treviso e fa volare ancora il Frosinone. Tra contestazione e problemi tecnici per il Treviso la partita è difficile da gestire e il risultato finale spinge i biancocelesti verso la retrocessione nel campionato di Serie C/1.

14 febbraio 2009 0

Diventa padre a 13 anni, lei ne ha 15

Di redazione

Altro che Peter Pan, un ragazzino inglese di appena 13 anni, è diventato padre del suo primo figlio. Abita nella città di Eastbourne, nella contea dell’East Sussex e la mamma di Maise Roxanne, la neonata, ha appena 15 anni. Una situazione che a molti è sembrata incresciosa (e forse lo è) ma il 13enne non si è tirato indietro dinnanzi a questa enorme responsabilità. Con una paghetta (saltuaria) di appena 10 sterline, ha detto che sarà dura far crescere un figlio. Amici, parenti e genitori di entrambe le famiglie, si sono detti pronti ad aiutarlo, così come i loro compagni diu scuola.

14 febbraio 2009 0

Due nomi “nuovi” nella giuta regionale. E’ polemica

Di redazione

Il giorno del rimpasto in giunta è Arrivato. La politica regionale sta digerendo, chi nel bene, chi nel male, le scelte di cambiamento fatte, dal presidente Piero Marrazzo, all’interno della sua squadra di goverso. Fuori un assessore dei Comunisti italiani, dentro uno dell’Italia dei Valori. Cambio di nomi anche di nomi all’interno del Partito Democratico favorendo un esponente dell’ala “popolare”. L’avvocato Vincenzo Maruccio (Idv) occuperà la poltrona lasciata vuota dall’assessore alla Tutela dei Consumatori Mario Michelangeli (Pdci). Il presidente uscente della Provincia di Frosinone Francesco Scalia (Pd), è il nuovo assessore al Personale e al Patrimonio sostituendo Marco Di Stefano (Pd). Inevitabili le polemiche da parte delle aree politiche “alleate” uscite ridimensionate dal rimpasto. Marrazzo, comunque, sembra voler tirare dritto per la sua strada.

14 febbraio 2009 0

Ladri in chiesa per rubare le offerte

Di redazione

La collegiata di San Pietro a Fiuggi e stata visitata dai ladri che hanno rubato le offerte lasciate dai fedeli nelle cassette. Poche decine di euro, sono state sottratte da sconosciuti proprio all’interno del luogo sacro. Ladri poco o per nulla credenti dato che non si sono preoccupati di allegerire le casse sotto gli occhi della statua di San Pieto a cui la collegiata è dedicata. Una circostanza che ha scosso gli animi degli appartenenti alla comunità e sulla quale stanno indagando gli agenti di polizia di Fiuggi.

14 febbraio 2009 0

Un viaggio da inferno

Di redazione

Un viaggio da dimenticare quello fatto dai pendolari del treno regionale partito ieri sera da Roma alle 19.47 e diretto a Cassino. Alcune centinaia di viaggiatori, quelli che sarebbero dovuti scendere nelle stazioni della provincia di Frosinone, hanno subitoi enormi disagi a causa di avarie al locomotore. Il mezzo è mrimasto fermo per circa mezz’ora a Zagarolo. Poi sono ripartiti fino a Colleferro, e lì, hanno deovuto cambiare convoglio. Disagi che, per i pendolari della tratta Cassino Roma, sono all’ordine del giorno.

14 febbraio 2009 0

Trenta bambini delle elementari portati nella caserma dei carabinieri

Di redazione

Circa trenta bambini di una scuola elementare di Sora, sono stati accompagnati nella caserma dei carabinieri. Non hanno commesso nessun reato, gli alunni della elementare “Achille Lauro” del 3° circolo didattico, accompagnati dalle loro insegnati, hanno fatto visita ai militari della compagnia per conoscere ed avere un contatto diretto con l’Arma deoi carabinieri. La visita, durata circa due ore, si è svolta in varie fasi: un colloquio con gli ufficiali del Comando, un giro guidato nei locali della Comando ed infine un piccolo rinfresco per i saluti. I bambini, in maniera molto disciplinata e sotto lo sgardo attento delle maestre, hanno dato sfogo a tutte le loro curiosità, ponendo agli uomini in divisa una miriade di domande. Nel corso della visita, sono state fornite informazioni sull’organizzazione dell’Arma, ma, soprattutto, sul fenomeno del bullismo e sull’educazione stradale. Sono stati inoltre mostrati i materiali di equipaggiamento, i mezzi e le apparecchiature elettroniche in dotazione.