Giorno: 19 febbraio 2009

19 febbraio 2009 0

Tenta di accoltellare alla gola un 20enne

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Tentato omicidio, con questa accusa è stato arrestato ieri sera un 54enne di Alatri. L’uomo ha sferrato una coltellata alla gola di un 20enne durante un litigio per futili motivi. E’ accaduto nei pressi del bar Gatta e protagonista della vicenda è V. M. P. 54enne di Alatri. L’uomo, ha atteso il ragazzo e i due hanno iniziato a litigare. Poco dopo, il più adulto ha estratto il coltello tentando di sgozzare il 20enne. Il giovane si è divincolato ma è rimasto ugualmente ferito. All’arrivo dei carabinieri, il 54enne è stato arrestato per tentato omicidio e porto abusivo di coltello a serramanico. Il giovane è stato trasportato in ospedale ad Alatri e ha riportato ferite guaribili in 10 giorni.

19 febbraio 2009 0

CASSINO Calcio. Nuovi schemi d’attacco per l’incontro con l’Igea

Di redazione

Solita seduta del giovedì per la truppa di mister Enzo Patania. La squadra cassinate è scesa in campo sul terreno del “Salveti” per effettuare una partitella a ranghi misti nella quale mettere in prova gli schemi, sia in fase difensiva che in fase d´attacco, da adoperare in vista della partita contro l´Igea Virtus, in programma domenica 22 Febbraio. Proprio in merito a questo match. Ha ripreso ad allenarsi, seppur con moderazione, assieme ai suoi compagni l´esterno Evan Cunzi. Ancora out Molinaro e Lorusso. Contro i siciliani mancherà pure Mauro Bianchi, squalificato per una giornata in seguito all´espulsione subita contro il Gela.

19 febbraio 2009 0

Gli pagano la cena per trasportare 5 chili di hashish

Di redazione

Alla fine, ha dovuto ammettere che, da disoccupato, ha dovuto accettare quei mille euro per trasportare 5 chili di hashish a Ceprano. Si tratta di un napoletano di Secondigliano fermato dagli uomini della polizia stradale della sottosezione di Frosinone. Gli agenti hanno individuato la Lancia Ipsilon e l’hanno fermata. Alla guida c’era il 42enne, fratello di un ex giocatore del Frosinone calcio. L’uomo, viaggiava insieme alla moglie e alla figlia e inizialmente ha detto di essere arrivato a Ceprano per andare a cena con la famiglia. Perquisita la vettura, gli agenti hanno trovato la ruota di scorta particolarmente pesante. L’hanno aperta ed hanno rinvenuto lo stupefacente. Il 42enne ha raccontato di essere disoccupato e di aver ricevuto mille euro per andare a cena in un ristorante della zona e lasciare il bagagliaio aperto. Qualcuno sarebbe passato per prendere in consegna quella ruota.

19 febbraio 2009 0

Camion ribaltato, maiali a spasso sull’A1

Di redazione

Un tir carico di maiali vivi si è ribaltato questa mattina all’alba sul tratto di autostrada Roma Napoli  tra i caselli di Ceprano e Pontecorvo. Il camion, per cause al vaglio della polizia stradale della sottosezione di Cassino, è uscito prima di strada e poi è finito di traverso sulla mcarreggita sud. nessun ferito se non alcuni anilmali rimasti uccisi. Inevitabile la ripercussione sul traffico che è stato deviato sulla circolazione esterna fino a quando i rottam i del mezzo non sono stati rimossi e i mailali liberati dalle gabbie non sono stati messi al sicuro su un altroi camion. All’operazione hanno partecipato anche i vigili del fuoco di Frosinone.

19 febbraio 2009 0

Nave da crociera si incastra nell’Antartide argentina

Di redazione

Una crociera nell’Antartide argentina con tanto di fuori programma. E’ quanto accaduto ai 74 turisti che, a brodo della nave Ocean Novà, sono partiti alcuni giorni fa dal porto di Ushuaia, circa 1.300 a sud di Buenos Aires, diretti al porto militare di San Martin. Da martedì, i turisti, ed altre trenta persone che compongono l’equipaggio, erano bloccati a poche centinaia di metri dalla costa. Poche ore fa è giunta la notizia che le operazioni di salvataggio si sono svolte senza problemi e tutte le persone a bordo sono state trasbordate, grazie alle scialuppe, sulla nave ‘Clipper Adventurer’ che farà rotta per Ushuaia.

19 febbraio 2009 0

Chiuso il Supermarket della droga. Riforniva mezza Italia

Di redazione

Chiuso il supermarket della droga. L’organizzazione di narcotrafficanti aveva sede a Castelvolturno in provincia di Caserta dove i “pendolari della droga”, dal Cassinate, ma anche dal centro e nord Italia, si recavano per fare acquisti di ogni tipo di stupefacente. Stamattina però, i carabinieri della compagnia di Caserta hanno messo la parola fine all’attività gestita dalla camorra. Sono stati arrestati, infatti, 32 persone, in larga parte extracomunitari originari del Mali e della Costa D’Avorio, che importavano la droga dall’Africa creando dei canali attraverso Spagna e Francia. Pagando il pizzo al clan dei Casalesi, poi, ottenevano “L’autorizzazione” alla commercializzazione. Ci si impiegherà del tempo prima che la struttura “commerciale possa essere riorganizzata.