Giorno: 21 febbraio 2009

21 febbraio 2009 0

Tutto pronto per il match con l’Igea Virtus

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Rifinitura come da programma per la truppa azzurra, che ha effettuato agli ordini del tecnico Enzo Patania l’ultima sessione settimanale in vista della sfida con l’Igea Virtus. Prove tecnico-tattiche per gli azzurri con particolare attenzione, come di consueto, per gli schemi su palla inattiva. Al termine della sessione l’allenatore siciliano ha diramato l’elenco dei 19 convocati che pernotteranno presso il cittadino Hotel “Boschetto”: domattina, alle ore 10.30, il tecnico comunicherà ai suoi uomini la formazione titolare che affronterà la terza forza del campionato. Questi i 19 effettivi convocati per il match contro i giallorossi siciliani. Non c’è Cunzi. Portieri: Afeltra, Mennella. Difensori: Di Nunzio, Guzzo, Martinelli, Mucciarelli, Padovani, Paschetta, Pepe. Centrocampisti: Casoli, Gemmiti, Giannone, Giannusa, Kone, Mezgour, Vianello. Attaccanti: Bardeggia, Leccese, Morello.

21 febbraio 2009 0

Di Rocco a Frosinone fa ventidue

Di redazione

Ventiduesima vittoria in 24 incontri da professionista, questo è il percorso del pugile Michele Di Rocco e ieri sera a Frosinone ha conquistato l’ultimo successo. Di Rocco ha superato nettamente ai punti, in sei riprese, in un incontro senza titolo in palio, l’ungherese Janos Petrovics, 37 anni, al suo 37simo incontro, con un bilancio di 15 vittorie e 22 sconfitte. Per Di Rocco, che ha compiuto 26 anni, quello di ieri sera era il suo quinto incontro nella sua nuova categoria di peso dei welter. “Sono molto soddisfatto della mia prova – ha detto alle fine del match, il pugile umbro – perchè mi aspettavo conferme sul mio buono stato di forma e queste sono arrivate. Ho cercato di vincere per ko, ma il mio avversario ha dimostrato di essere tosto”.

21 febbraio 2009 0

Via libera alle ronde. Il Governo dice sì

Di redazione

Via libera alle ronde. Il decreto legge contenente misure urgenti in materia di sicurezza, è stato approvato dal Consiglio dei ministri. Decisioni, quelle prese dal governo, anche in seguito all’escalation di fatti episodi di vilenza sessuale sulle donne. Pezzo forte del decreto è il si alle ronde (civili impegnati in sorveglianza non armata) anche se a determinate condizioni (vota il sondaggio). I sindaci possono avvalersi di associazioni di cittadini non armati, in coordinamento con i prefetti. Nelle ronde precedenza ad ex poliziotti, carabinieri o membri delle forze dell’ordine. I volontari dovranno segnalare alle forze dell’ordine eventuali problemi di criminalità. Le associazioni dovranno essere iscritte in un apposito albo curato dal prefetto. Una decisione contro la quale si è schirato il Vaticano secondo cui l’istituzione delle ronde di volontari a tutela della sicurezza nelle città “rappresenta un’abdicazione dello Stato di diritto”. Il segretario del pontificio consiglio dei Migranti, mons. Agostino Marchetto: “Si rischia di alimentare un clima di criminalizzazione dei migranti. La repressione dei reati spetta alle autorità costituite”.

21 febbraio 2009 0

Blocchi di cemento sui binari

Di redazione

Cosa sarebbe accaduto se il treno fosse arrivato su quei blocchi di cemento è difficile da stabilire ma, certamente, il deragliamento delle convoglio Roma Cassino, sarebbe stato quantomeno possibile. A scongiurare l’ipotesi è stato il macchinista di un altro treno che ha visto l’ostacolo e lo ha prontamente segnalato alla stazione. Il comunicato delle ferrovie dello Stato recita: “Dei blocchi di cemento, posti da ignoti sui binari tra le stazioni di Casilina e Capannelle hanno impedito al treno regionale 12161 diretto a Cassino di proseguire il viaggio. Gli ostacoli sono stati individuati dai macchinisti di un altro treno che hanno immediatamente avvertito la sala operativa FS. Alle 19 la circolazione è stata interrotta per rimuovere gli ostacoli”. L’insano gesto – si legge nella nota – ha provocato un notevole ritardo a circa 800 pendolari a bordo del treno ed altri ritardi su tutta la linea FR6 (Roma-Cassino) e sulla linea regionale dei Castelli (FR4 Roma – Albano/Velletri/Frascati). Sul posto sono giunte le squadre dei tecnici FS che hanno lavorato per riattivare la linea. “Le Ferrovie dello Stato hanno richiesto l’intervento della Polizia Ferroviaria e sporto denuncia contro ignoti”.

21 febbraio 2009 0

Non paga il conto e il dentista le strappa la dentiera dalla bocca

Di redazione

Non paga il conto e il commerciante si riprende la merce venduta. Sembra quasi normale ma le cose cambiano se, l’oggetto in questione “venduto” è una dentiera e sta in bocca alla cliente. E’ accaduto in Germania nel municipio di Neu-Ulm dove una donna di 60 anni si rifiutava di pagare i 700 euro ala suo dentista per un nuovo impiantoi dentario. Il professionista quindi, inferocito, ha raggiunto la sua cliente a casa e le ha strappato la dentiera di bocca. Ovviamente è stato denunciato e condannato a pagare una multa di 6 mila euro. La donna avrebbe riferito di non voler mettere più dentiere per lo shock subito.

21 febbraio 2009 0

A fuoco le pale eoliche

Di redazione

E’ mistero sul rogo che ieri ha distrutto un camion che trasportava le pale eoliche e un tronco nel recinto della Ilma, una azienda specializzata nell’istallazione di impianti eolici di Trapani. Da accertare ancora il dolo, ma il sospetto è forte. Appena alcuni giorni fa, i carabinieri, nell’operazione Eolo, hanno arrestato 8 persone. Il sospetto è che la mafia tenta di imporre ad alcuni comuni siciliani progetti per la produzione di energia elettrica tramite le pale eoliche e che ne voglia controllare i cantieri per la loro realizzazione.