Bidello ladro, “inchiodato” dal telefonino

28 febbraio 2009 0 Di redazione

Spesso capita che siano loro ad essere spiati, altre volte, invece, sono proprio loro, i telefonini, a spiare. Proprio un cellulare ha incastrato un ladro bidello. E’ accaduto in una scuola superiore di Rimini dove un 17enne, tornando dall’ora di educazione fisica, non trovava più i soldi che lasciava nell’armadietto. Per questo, nell’iultima occasione, ha sistemato il suo telefonino su una mensola dello spogliatorio con la videocamera in funzione puntata sul suo armadietto. al ritorno dall’ora di ginnastica, non ha più trovato i sette euro che aveva nella tasca dei pantaloni, ma dalle immagini registrate ha capito chi fosse il ladro. Si trattava infatti del bidello. Telefonino alla mano, è andato dal preside e ha mostrato quelle immagini. Da lì l’arrivo della polizia e la denuncia del bidello per furto.