Blocchi di cemento sui binari

21 febbraio 2009 0 Di redazione

Cosa sarebbe accaduto se il treno fosse arrivato su quei blocchi di cemento è difficile da stabilire ma, certamente, il deragliamento delle convoglio Roma Cassino, sarebbe stato quantomeno possibile. A scongiurare l’ipotesi è stato il macchinista di un altro treno che ha visto l’ostacolo e lo ha prontamente segnalato alla stazione. Il comunicato delle ferrovie dello Stato recita: “Dei blocchi di cemento, posti da ignoti sui binari tra le stazioni di Casilina e Capannelle hanno impedito al treno regionale 12161 diretto a Cassino di proseguire il viaggio. Gli ostacoli sono stati individuati dai macchinisti di un altro treno che hanno immediatamente avvertito la sala operativa FS. Alle 19 la circolazione è stata interrotta per rimuovere gli ostacoli”. L’insano gesto – si legge nella nota – ha provocato un notevole ritardo a circa 800 pendolari a bordo del treno ed altri ritardi su tutta la linea FR6 (Roma-Cassino) e sulla linea regionale dei Castelli (FR4 Roma – Albano/Velletri/Frascati). Sul posto sono giunte le squadre dei tecnici FS che hanno lavorato per riattivare la linea. “Le Ferrovie dello Stato hanno richiesto l’intervento della Polizia Ferroviaria e sporto denuncia contro ignoti”.