Denunciata per finanziamenti ottenuti senza diritto

4 febbraio 2009 0 Di redazione

Truffa ai danni dello Stato e della Regione Lazio, quersto il reato per il quale una imprenditrice di Ceprano (Fr) è stata denunciata dalla guardia di Finanza di Frosinone. Si tratta dell’amministratrice di una cooperativa che, secondo gli inquirenti, avrebbe conseguito indebitamente contributi regionali e statali per un totale di 45mila . L’azienda beneficiava della legge 215/92 che concede, alle imprese che hanno una prevalente partecipazione femminile, finanziamenti per l’acquisto di impianti ed attrezzature finalizzate all’avvio dell’attività. I beneficiari di queste agevolazioni hanno l’obbligo di realizzare il programma di investimenti e non possono cedere o alienare i beni oggetto dell’agevolazione per cinque anni. I controlli della Gdf di Ceprano hanno accertato che la cooperativa non versava i contributi sociali obbligatori all’Inps nè le ritenute dei lavoratori all’erario. Inoltre, l’impresa aveva da tempo cessato la propria attività commerciale.