Fanno esplodere l’autovelox con il gas

17 febbraio 2009 0 Di redazione

Con un’esplosione devatante è stato distrutto questa notte, l’impianto di Autovelox collocato sulla strada S. R. 630 (Cassino – Formia) nel territorio del comune di Ausonia. L’impianto sarebbe stato fatto saltare saturando l’interno del gabbiotto metallico con del gas che poi è esploso distruggendo la struttura. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della compagnia di Pontecorvo. Difficile stabilire chi possa essere stato. L’impianto, per ovvie ragioni, è odiato da migliaia di automobilisti, ma è anche oggetto di interessi econimici importanti. Gli investigatori indagano a 360 gradi. Per alcuni giorni la strada non sarà vigilata dall’occhio elettronico ma l’amministrazione sta provvedendo per il celere ripristino del servizio.