Schianto in A1, muore un operaio 29enne di Alatri

6 febbraio 2009 0 Di redazione

Ancora un dramma sul tratto autostradale Roma Napoli. Questa mattina alle 4.45, tra i caselli di Cassino e Prontecorvo, in direzione nord, un furgone Isuzu con sei operai a bordo si è schiantato contro il guard rail. Come una spada, la barra di ferro si è infilata nel mezzo uccidendo un 29enne di Alatri e ferendo gravemente un suo collega di Colleferro. Per il giovane alatrense non c’è stato nulla da fare, è morto scaraventato fuori dall’abitacolo del furgone. Il suo collega rischia l’amputazione della gamba. Un dramma causato probabilmente da un colpo di sonno dell’autista. Il gruppo di lavoro, che si occupa di segnaletica stradale per conto di una ditta di Anagni, era di ritorno dalla Puglia dove aveva lavorato per tutta la giornata di ieri. Sul posto è intervenuta la polizia stradale della sottosezione di Cassino, alcune ambulanze del 118, i vigili del fuoco. Ieri, pochi chilometri più a sud, ha perso la vita un falegname 19enne del napoletano.