Si ustiona i piedi, colpa della maledizione del pollo

15 febbraio 2009 0 Di redazione

Ormai tutto era pronto: la pelle al pollo era stata fatta e doveva essere solo spennata. Per farlo, un’anziana di Atina, come si usa di solito fare, ha messo a bollire un pentolone di acqua. Giunta a ebollizione, però, qualcosa è andato storto. Quell’acqua, invece di spennare la pelle del pollo, è finita sui piedi della donna. La pentola, infatti, dal fornello, è caduta proprio sugli arti inferiori dell’atinate costringendola alle cure ospedaliere del Santa Scolastica di Cassino. Nulla di grave, ma chissà se l’incidente accaduto alla donna non sia riconducibile alla maledizione del cappone.