Cane “fucilato” sotto gli occhi dela proprietaria

23 marzo 2009 0 Di redazione

Ha imbracciato il fucile e ha sparato al cane che stava azzannando una delle sue pecore. Si tratta di un allevatore di 34 anni che ieri mattina, a Colle San Magno (Fr), dopo le continue liti con il vicinato per quel cane “troppo ambizioso” di azzannare capi del suo gregge, ha deciso di porvi rimedio on una fucilata. Il fatto è avvenuto sotto agli occhi atterriti della proprietaria. Alle sue proteste, l’uomo asbvrebbe rivolto l’arma anche contro di lei  che era accompagnata dal figlio. Una minaccia neanche tanto velata che è stata riferita ai carabinieri di Roccasecca chiamati sul posto. L’allevatore, quindi, è statro arrestato per minaccia aggravata e porto abusivo di arma. Il fucile da caccia infatti pare non fosse suo e che lui non aveva il porto d’armi. Per questo è stato trasportato in carcere a Cassino in attesa dell’udienza di convalida.