Il vino “parlante” si racconterà direttamente dalla bottiglia

25 marzo 2009 0 Di redazione

Basterà avvicinare una penna all’etichetta della bottiglia di vino e il produttore ci accoglierà direttamente con la registrazione della sua voce: è quanto verrà presentato alla prossima edizione di Vinitaly. Identica a tutte le altre etichette, da queste si differenzia solo per una particolare spalmatura di inchiostro, resa leggibile attraverso un piccolo lettore a forma di penna, che verrà fornito insieme al vino. Chissà che tra qualche anno – volendo guardare un tantino oltre – sulle etichette non sarà possibile trasmettere, su una sorta di video, la cronistoria di quel vinello da quando era grappolo in poi.