“Narco agricoltura”, arando trova 10 chili di hashish

30 marzo 2009 0 Di redazione

Non avrebbe mai immaginato che la coltivazione del suo campo gli avrebbe fruttato ben dieci chili di hashish. Un singolarissimo episodio è avvenuto ieri a Mantova quando un agricoltore di 53 anni, alla guida del trattore stava arando il suo terreno in riva a un canale, nelle campagne di Goito. Improvvisamente dalla terra mossa dall’aratro è emersa uno zaino contenente ventina di panetti di hashish, più un chilo e mezzo della stessa droga in polvere, per un valore sul mercato di 100 mila euro. L’agricoltore ha portato mtutto ai carabinieri. Pare che lo stupefacente fosse sotto terra da tempo, probabilmente il trafficante che lo aveva interrato era stato arrestato e sarebbe tornato a recuperarlo una volta libero. Ma il “seme” piantato e stato trovato da altri.