Ortaggi e frutta inquinati dal “Carbon Blak”

29 marzo 2009 0 Di redazione

Divieto assoluto di consumare ortaggi e frutta in una vasta zona di Anagni. E’ il provvedimento preso dal commissario straordinario di Anagni per un territorio compreso in un nraggio di 500 metri da un sito produttivo. A causa di un guasto ad un tubo dello stabilimento, in questi giorni, si è registrata l’emissione di carbonio nero nell’atmosfera con il conseguente allarme tra i residenti. La ricaduta della sostanza sulle colture le renderebbe nocive, per questo è scattato il divieto.