Partorisce in aereo e abbandona il figlio

19 marzo 2009 0 Di redazione

Sarà difficile stabilire con esattezza, o anche in maniera approssimativa, il luogo di nascita di un bambino venuto alla luce ieri su un aereo che dal Apia, Capitale di Samoa, stava attraversando l’Oceano Pacifico per raggiungere Auckland, in Nuova Zelanda. Un storia che si colorisce di particolari che la rendono unica dato che il pargolo è stato trovato nel bagno delle donne dagli addetti alla pulizia. Bambini nei cassonetti dei rifiuti sono una triste realtà, ma addirittura abbandonato in un aereto transoceanico risulta davvero una novità assoluta. Come la mamma potesse pensare di rimanere anonima resta difficile da capire dato che sul velivolo della compagnia aerea Pacific Blue viaggiavano circa 150 persone. La buona notizia è che tutti e due, mamma e figlio, stanno bene e, una volta atterrati, sono stati portati entrambi in ospedale per accertamenti. Se è vero che i bambini li porta la cicogna, questo è davvero un bambino speciale dato che è stato portato addirittura da un aereo.