Slavina travolge uno sciatore di 22 anni

23 marzo 2009 0 Di redazione

Una paurosa slavina si è verificata ieri pomeriggio a Pescasseroli in provincia de L’Aquila. Una lastra di neve di circa 150 metri si è staccata in località Monte Pratello, a causa di uno snowboarder che sciava in una zona chiusa. La zona era particolarmente frequentata da tanti sciatori e appassionati di montagna che, approfittando della bella giornata, hanno affollato la zona. La neve ha travolto uno sciatore che, insieme tre suoi amici si erano avventurati nella zona pericolosa nonostante fosse sconsigliata da cartelli ben visibili. Il sole di ieri e le temperature in rialzo lasciavano temere infatti che fenomeni simili potessero verificarsi. Sotto alla neve è rimasto un ventiduenne di Tolentino (Macerata), recuperato, in buone condizioni fisiche, dalle squadre di soccorso dopo una mezz’ora di ricerche. In un primo momento si era pensato che fosse più alto il numero degli sciatori travolti, ma due – gli amici del giovane marchigiano – erano riusciti ad arrivare alla base prima che si formasse la slavina. Circa cento soccorritori delle squadre di corpo forestale, polizia, carabinieri e guardia di finanza, con l’ausilio di cani antivalanga e due elicotteri hanno, per cinque ore, hanno accertato che la slavina non avesse travolto altre persone.