Giorno: 5 aprile 2009

5 aprile 2009 0

Anziana trovata morta davanti alla tv

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Da stamattina i vicini la chiamavano ma lei non rispondeva. Alle 22 di questa sera è scattato l’allarme. Troppo tempo senza dare notizie. Per questo in via Beccartia a Cassino sonjo arrivati i vigili del fuoco di Cassino, l’ambulanza del 118, carabinieri e polizia. Quando i vigili hanno forzato il portone e sono entrati nell’appartamento hanno trovato la donna, Filomena M. di 82 anni, sul divano davanti alla televisione ancora accesa. L’anziana era morta da diverse ore uiccisa probabilmente da un malore. Sul posto è stato choiamato il medico legale che ha effettuato l’ispezione cadaverica e avrebbe fatto risalire la morte, probabilmente a ieri.

5 aprile 2009 0

Sesso sfrenato grazie ai farmaci, ma arriva l’infarto

Di redazione

Una nottata da leone quella sperata da un residente di Torre del Greco in un club privé di San Vittore del Lazio che, però, è finita nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Cassino. L’uomo di 54 anni, per migliorare le sue prestazioni sessuali, aveva assunto un farmaco che ha avuto come effetto, invece di quello sperato, un infarto che stava per costargli la vita. I “compagni” di nottata hanno quindi dovuto chiamare un’ambulanza che, in poco tempo si è portata in prossimità del privé permettendo agli operatori del 118 di entrare e soccorrere il 54enne. Una circostanza che ha certamente ricordato all’uomo il vecchio detto che adattato fa: Chi troppo vuole… va incontro all’infarto

5 aprile 2009 0

Vendevano droga tramite sms

Di redazione

Tre arresti sono stati effettuati ieri dalla guiardia di Finanza a Cassino. Si tratta di ordinanze di misura cautelare, due in carcere, ed uno ai domiciliari, emessi dal gip del tribunale della città martire per rati riguardanti lo spaccio di cocaina ed hashish. Indagini durate circa due anni e nate dall’arresto per detenzione di hashish di un giovane di Cassino. Dal 2007 i finanzieri agli ordini del capitano Vincenzo Ciccarelli hanno aperto un’indagine a carico di alcuni personaggi nopti di Cassino che compravano e vendevavano droga tramite sms pensando che i messaggi telefonici non venivano intercettati come le comunicazioni. Per questo ieri, tre dell’organizzazione sono stati arrestati, ma altre ordinanze saranno eseguite tra oggi e domani.