Giorno: 14 aprile 2009

14 aprile 2009 0

Terremoto, una raccolta per le famiglie dei poliziotti

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il sindacato di polizia Co.I.S.P. di Frosinone è impegnata in una raccolta di prodotti da inviare direttamente ai poliziotti abruzzesi colpiti dal sisma del 6 aprile. Ne da notizia il segretario provinciale Italo Acciaioli il quale dichiara: “Serve tutto, generi alimentari a lunga conservazione (ben sigillati), qualsiasi tipo di vestiario (preferibilmente nuovo o in ottimo stato), coperte, asciugamani – carta (da colorare, fazzoletti), quaderni e qualsiasi cosa che possa essere utile alle famiglie. Il materiale raccolto sarà recapitato direttamente ai nostri colleghi mercoledi 22 Aprile 2009 (data presunta)”. Per qualsiasi chiarimento potere contattare le seguenti utenze telefoniche: Frosinone – Vincenzo Pizzuti, 331-3704604; Cassino – Italo Acciaioli tel 331-3704279.

14 aprile 2009 2

Sindaco condannato, Roscia si dimette

Di redazione

Il sindaco Riccardo Roscia, alle 12.30 di questa mattina ha firmato le sue dimissioni da primo cittadino di Pontecorvo. Le sue dimissioni sono state consegnate al segretario comunale che, a sua volta le ha inviate al Prefetto. Roscia è stato condannato per concussione venerdì scorso dal tribunale di cassino a sei anni di carcere più l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. In autunno le prossime elezioni. “Lascio – ha detto – per non causare danni alla cittadinanza”.

14 aprile 2009 0

Terremoto, scuola chiusa per verifiche strutturali

Di redazione

Lo sciame sismico che sta dramamtiamente interessando l’Abruzzo crea danni fino a Cassino. Questa mattina i vigili del fuoco soino stati chiamati per effettuare delle verifiche statiche in alcune scuole del centro. In particolare l’allarme è stato lanciato dalla materna di via Herold. Al loro arrivo le insegnanti hanno trovato alcune nuove lesioni sui muri, altre, meno recenti, si erano però allargate. I bambini e le loro maestre hanno atteso in cortile l’arrivo dei pompieri; per precauzione sono stati consegnati ai genitori in attesa di una verifica più approfondita.

14 aprile 2009 0

A 12 anni dice no a nozze combinate, diventa caso nazionale

Di redazione

In India una bambina di 12 anni passerà certamente alla storia come il simbolo non solo dell’emancipazione femminile ma anche di una rivoluzione culturale evidentemente in atto nel paese. Ha detto no ad un matrimonio combinato dalla sua famiglia. Una decisione che in occidente sembrerebbe banale, in Asia, invece, ha fatto scomodare addirittura il presidente che intende incontrarla. Lei si chiama Rekha Kalindi e da quando si è diffusa la notizia del suo diniego alle nozze con un coetaneo, altre bambine hanno agito alla stessa maniera. Lei dice di voler studiare e trovare un lavoro accantonando così le tradizioni. Il presidenten quindi ha invitato la 12enne al palazzo presidenziale, non è chairo se per complimentarsi o se per convincerla a convolare a “ingiuste” nozze.

14 aprile 2009 0

Coltellate per onore, muore un 21enne

Di redazione

Come morire a 21 anni per una parola di troppo rivolta ad una ragazza. E’ accaduto la scorsa notte a Napoli duranbte una lite tra giovani finita a coltellate. La tragedia si è consumata in via Cristoforo Colombo dove un 21enne avrebbe “speso” apprezzamenti nei confronti di una ragaza che passeggiava insieme a suoi amici. Parole finite in litigio tra i ragazzi e poi, la coltellata alla gamba del 21enne. Inutile la corsa in ospedale, il giovane è morto poco dopo.