Giorno: 30 aprile 2009

30 aprile 2009 0

Bottino di 20 mila euro per una rapina in banca

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ventimila euro è il bottino portato via oggi da due malviventi che hanno assaltato, pisotla in pugno, la filiale della banca Antonveneta di Frosinone. Nella tarad mattinata, in due, a volto scoperto, hanno fatto irruzione nell’istituto di credito in via Marittima e, sotto la minaccia dell’arma, hanno intimato al cassiere di consegnare i soldi. Attimi di tensione, ma quando i malviventi hanno ottenuto ciò che chiedevano, sono scappati a piedi attesi, probabilmente, da un complice in auto. Iundaga la polizia che ha acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso.

30 aprile 2009 0

Rubano vestiti in un negozio, denunciate due giovanissime

Di redazione

Hanno preso alcuni capi di abbigliamento, sono entrate in un camerino ed hanno strappato dagli indumenti i cartellini dei prezzi e le placche antitaccheggio. Hanno riposto il tutto in delle borse ed approfittando di un attimo di distrazione del proprietario si stavano allontanando dal negozio. Il fatto è avvenuto in pieno centro a Cassino ma le due autrici del furto sono state scoperte e una pattuglia della Volante, tempestivamente giunta sul posto, ha riconsegnato l’intera refurtiva, del valore di 200 euro circa, al proprietario. Si tratta di due ragazze, N.L. di anni 20 di Tufino (NA) e C.L. di anni 21 di Saviano (NA), denunciato a piede libero per furto.

30 aprile 2009 0

Cocaina ed eroina “Made in Ghana”, 20 arresti

Di redazione

Venti misure di custodia cautelare in carcere sono state esguite ieri dai carabinieri della compagnia di Caserta tra province campane, laziali e marchigiane. Indagini iniziate nel 2007 dalla denuncia del fratello di un tossicodipendente che ha “disegnato” ai carabinieri, la mappa dello spaccio da cui si riforniva il fratello. Intercettazioni telefoniche, video riprese ed altre indagini hanno permesso di stabilire che un gruppo di ghanesi, residenti a Castel Volturno, fungevano da “testa di ponte” con l’Africa da cui arrivava, spedito da loro connazionali, la droga in gran quantità. Nella rete dello spaccio però erano assoldati anche italiani. A Cassino è stato arrestato Sandro De Liguoro di 31 anni, a Ceprano (Fr) Tommaso Marzilli e Pierluigi D’Aquini di 32 e 36 anni, a Fondi (Lt) Enzo Antonelli, di 46 anni, a Santi Cosma e Damiano (Lt) Franco Cappelli di 33 anni e a Terracina (Lt) Alessandro Landi di 29 anni. Tutti accusati di essere parte dell’organizzazione dedita allo spaccio della droga nelle loro rispettive zone di residenza.

30 aprile 2009 0

Media Conte, pilastri “scarsi” in ferro. Scuola a rischio

Di redazione

Pilastri scarni in ferro, questo avrebbero accertato i tecnici del comune di Cassino impegnati nelle verifiche strutturali della scuola media Giovanni Conte. Il plesso è stato chiuso lunedì dopo la protesta di un centinaio di genitori preoccupati per le lesioni su alcuni muri portanti. I tecnici del comune hanno scavato sulle lesioni fino al punto d’origine della stessa scoprendo che il ferro che arma il cemento delle pareti portanti non sarebbe idoneo o sufficiente ad assicurare la sicurezza alla struttura. A questo punto, se fosse confermata la pericolosità dello stabile, sarebbe necessario trovare una sistemazione diversa per permettere ai 530 studenti di completare l’anno scolastico. La soluzione, seppur sacrificata, sembra essere quella della media Diamare dove però gli alunni della Conte potrebbero frequentare solo il pomeriggio.