A 12 anni dice no a nozze combinate, diventa caso nazionale

14 aprile 2009 0 Di redazione

In India una bambina di 12 anni passerà certamente alla storia come il simbolo non solo dell’emancipazione femminile ma anche di una rivoluzione culturale evidentemente in atto nel paese. Ha detto no ad un matrimonio combinato dalla sua famiglia. Una decisione che in occidente sembrerebbe banale, in Asia, invece, ha fatto scomodare addirittura il presidente che intende incontrarla. Lei si chiama Rekha Kalindi e da quando si è diffusa la notizia del suo diniego alle nozze con un coetaneo, altre bambine hanno agito alla stessa maniera. Lei dice di voler studiare e trovare un lavoro accantonando così le tradizioni. Il presidenten quindi ha invitato la 12enne al palazzo presidenziale, non è chairo se per complimentarsi o se per convincerla a convolare a “ingiuste” nozze.