Ciociaria e Mc Donald’s, è guerra per un panino

17 aprile 2009 2 Di redazione

Ciociaria in rivolta contro Mc Donald’s. La principale catena mondiale di fast food ha messo in commercio nei proprio punti affiliati, al prezzo di 1,90 euro il “panino ciociaro”. Una trovata pubblicitaria, probabilmente, per legare la produzione a catena della cultura culinaria del gruppo, con quella “casereccia” del frusinate. Nulla di quel panino però, sostegono nella provincia ciociara, ha a che fare con le tradizioni locali ed infatti gli ingredienti del nuovo prodotto Mc Donald’s: panfocaccia al rosmarimo con cotoletta di pollo condita con insalata e formaggio cremoso al bacon. Vi immaginate una nonna ciociara che chiede a suo nipote se vuole il panino con il bacon? Una sorta di pubblicità ingannevole contro il quale si è ribellato anche l’ex presidente della provincia Francesco Scalia, oggi assessore regionale alle risorse umane, demanio e patrimonio, che questa mattina ha inviato agli uffici dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato di Roma una segnalazione a sua firma inerente la segnalazione di pubblicità ingannevole e ne ha quindi richiesto l’intervento.