Finanzieri a caccia di falsi ciechi

3 aprile 2009 0 Di redazione

Un’indagine per accertare se alcuni invalidi, definiti totali, lo siano veramente. La stanno svolgendo i finanzieri della compagnia di Cassino che, al comando del capitano Vincenzo Ciccarelli, tentano di far luce sul reale grado di invalidità di beneficiari di pensioni e di pensioni di accompagnamento. Sarebbero almeno due i casi sospetti: uno in particolare riveste maggior interesse in quanto i finanzieri avrebbero in parte accertato che la sua cecità non fosse totale così come certificato. Per cui le indagini si sarebbero spostate anche su chi potrebbe aver agevolato la strada all’ottenimento delle pensioni. Un voluminoso fascicolo è stato quindi consegnato alla procura della Repubblica di Cassino in attesa dei provvedimenti.