Roscia fa un passo indietro e ritira le dimissioni

28 aprile 2009 8 Di redazione

La maggioranza e tre consiglieri di minoranza gli danno fiducia e Riccardo Roscia ritira le dimissioni dalla carica di sindaco. Il primo cittadino di Pontecorvo si era dimesso in seguito alla condanna per concussione in primo grado a sei anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Alla sentenza i suoi legali hanno presentato ricorso in appello. Nel frattempo però il sindaco si era dimesso dalla carica ma oggi il passo indietro con un documento consegnato al segretario comunale del comune impedendo così lo scioglimento del consiglio comunale previsto per il 4 maggio. Adesso le cose cambiano. Il vice sindaco Tommaso Del Signore, reggerà l’assise civica fino alla scadenza del mandato, (maggio 2011) oppure fino a quando non si esprimerà il terzo grado di giudizio. In questo secondo caso, se la sentenza è di colpevolezza, Roscia verrà allontanato dal Comune, nel caso di assoluzione, potrà tornare in carica.