Benedetto XVI parla ai disoccupati e ai cassintegrati

24 maggio 2009 0 Di redazione

Nella omelia pronunciata da papa Benedetto XVI nella piazza di Cassino che da oggi porta il suo nome ha volto il suo pensiero ai lavoratori delle fbbiche della zona che in questo periodo stnno vivndo un periodo di profonda crisi. “Sò quanto sia critica la situazione degli operai, sono solidale con quelli in cassa integrazione o quelli che sono stati licenziati. Invito istituzioni e imprenditori a trovare soluzioni per creare posti di lavoro che salvaguardino le famiglie. Oggi la famiglia deve essere tutelata perché fortemente attaccata nelle fondamenta. Penso poi ai giovani che non trovano lavoro e non possono formare una famiglia. Non scoraggiatevi, la chiesa non vi abbandona”. Il Papa, inoltre ha ricordato le ricchezze culturali della Terra di San Benedetto.