Inaugurata la casa della carità

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Felice ha detto:

    Marrazzo dovrebbe anche pensare agli uffici della Asl di Cassino che sono sparsi per la città, in appartamenti privati, con barriere architettoniche che vedrebbe anche un cieco, che si trovano in punti della città lontani l’uno dall’altro e che creano disagi notevoli ai cittadini! Forse sarebbe stato più opportuno concentrarli tutti al vecchio ospedale. Anche la facoltà di Scienze Infermieristiche sarebbe stato meglio portarla nel vecchio ospedale, ma la razionalità di certe scelte ‘va a farsi benedire’ quando c’è di mezzo l’Abate di Montecassino! Le esigenze della città vengono dopo quelle del clero. Quanto paga l’Abate di Montecassino per quei locali, perchè non ce lo dice Marrazzo?E l’abate perchè, invece di chiedere quei locali, non ha realizzato la Casa della Carità nei locali di proprietà della Curia, certo quelli sono affittati a ‘peso d’oro’ e non si toccano…! Che vergogna!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *