Soda caustica al magistrato, indaga la procura di Perugia

14 maggio 2009 0 Di redazione

Margherita Gerunda sta meglio, le sue condizioni si sono stabilizzate. Il capo della provincia di Frosinone a cui ieri, hanno servito in un bar a Frosinone, un bicchiere d’acqua contenente soda caustica, è ricoverata al policlinico Gemelli dove i medici stanno valutando la possibilità di operala. Intanto si indaga sull’accaduto ed è stato aperto un fascicolo, al momento contro ignoti ipotizzando il reato di lesioni colpose. Considerando che nella vicenda è coinvolto un magistrato della procura di Frosinone, il fascicolo sarà trasferito, per competenza, alla procura di Perugia.