Un covo di barboni e topi in via Garigliano

5 maggio 2009 0 Di redazione

Vivono tra le immondizie, attirando decine di topi. Sono due barboni (guarda il video) che hanno creato in via Garigliano a Cassino una vera emergenza per la salute e l’igiene pubblica. Di fronte alla rotatoria, in una struttura ex frutteria sottratta con confisca ai proprietari per fatti di camorra, hanno trovato ricovero due senzatetto. Topi di ogni dimensione e in gran numero, fanno loro compagnia ma l’odore e lo stato di degrado hanno superato ogni limite di accettabilità. I residenti sono da tempo sul piede di guerra anche perché il rischio di malattie è altissimo. Nella zona, nelle ore di punta, transitano centinaia di studenti per via della vicinanza con la stazione ferroviaria o il capolinea dei pullman e il via vai di pantecane sui marciapiedi, tra i piedi dei ragazzi è impressionante.