Vittima del Masso killer: “I balordi ci hanno condannati a vita”

20 maggio 2009 0 Di redazione

Domani si celebra l’ultima udienza nella Corte d’assise di Cassino, in merito al processo noto con il nome: masso killer. La sentenza prevista nel pomeriggio condannerà o assolverà i due imputati, Agostino Mastrangeli e Gregorio Mattia accusati di omicidio volontario per aver lanciato, la notte del 12 agosto 2005, un macigno di 41 chili sull’A1 a Villa Santa Lucia, causando la moprte di Natale Gioffrè e il grave ferimento di altre 5 persone. Nella rubrica MeLaRaccontiLaTuaStoria? parla Claudio Schinco, uno degli uomini che viaggiava sulla Golf di Natale Gioffrè.