Giorno: 5 giugno 2009

5 giugno 2009 0

Il teatro si mobilita per l’Abruzzo

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

L’Associazione Art.Ide in collaborazione con il Liceo Vincenzo Pallotti, il teatro Faranume e il Teatro Dafne1, presentano il progetto denominato “Progetto incontro. Un sorriso per l’Abruzzo”. Dopo aver già provveduto nelle settimane scorse a contribuire nella consegna di materiale di prima necessità ed indumenti in alcuni paesi dell’Abruzzo, il nostro impegno continua con questo progetto che ha due finalità precise: raccogliere fondi da destinare ad alcuni paesi dell’Abruzzo e portare il nostro sorriso e la nostra arte nelle terre colpite dal terremoto. Grazie al Professore Francesco Durante ad Andrea Serafini, Vice Presidente di Art.Ide e direttore del teatro Faranume e a Gianni Pontillo, Direttore del Teatro Dafne1, siamo riusciti a dedicare una serie di spettacoli teatrali che si terranno presso i teatri Faranume e Dafne1 dove sarà possibile contribuire al nostro progetto. Il Progetto prevede anche la partenza di diversi attori, in una giornata estiva che comunicheremo, in Abruzzo per allietare con degli spettacoli i tanti campi che si sono creati e i bambini presenti. La prima fase del progetto di concluderà ad Ottobre con lo spettacolo che sarà messo in scena da Gianluca Cavino, Andrea Serafini, Beppe Farina e Gianni Pontillo. Gli spettacoli che hanno aderito all’iniziativa e dove sarà possibile contribuire a questo progetto sono i seguenti: 6 Giugno ore 21.00 Teatro Dafne1 “La Pentola D’Oro” regia di Gianni Pontillo 9 e 10 Giugno ore 21.00 Teatro Faranume saggio del Liceo V. Pallotti “Pinocchio” regia di Vito Giannini. 13 Giugno ore 21.00 Teatro Dafne1 “L’Hotel del libero scambio” regia di Gianni Pontillo. 13 e 14 Giugno ore 21.00 Teatro Faranume “Spirito allegro”regia di Donatella Zapelloni. 16 e 17 Gugno ore 21.00 Teatro Faranume “Dones Divinos” di Mauricio Annunziata. 20 Giugno ore 21.00 Teatro Dafne1 “Povero Piero” regia di Gianni Pontillo. 27 Giugno ore 21.00 Teatro Dafne1 “Liolà” regia di Gianni Pontillo.

5 giugno 2009 0

Predatori di auto e spacciatori di soldi falsi sull’A1

Di redazione

Sei predatori e due spacciatori di monete false sono stati fermati oggi dagli agenti della polizia streadale della Sottosezione di Cassino al comando del sostituto commissario Italo Acciaioli. Gli agenti, nel corso di servizi di prevenzione del crimine, all’interno delle due aree di servizio di Castrocielo, finalizzati alla prevenzione di furti a bordo di veicoli in sosta, hanno fermato sei persone. Gli uomini erano nelle aree di servizio e non avevano i mezzi per uscirne. I sei, A.D del 1965,. D.C.N del 1959, C.M del 1974, A.C. del 1987, C.E del 1954 e V.E del 1965, tutti pregiudicati per vari reati, originari di Napoli, non hanno saputo giustificare la loro presenza in loco pertanto per più approfonditi accertamenti sono stati accompagnati presso la stazione di polizia ove è stato accertato che per 5 di loro vigeva il divieto di ritorno nel comune di Castrocielo. Per questo motivo sono stati denunciati il stato di liberta alla Procura della Repubblica di Cassino per inottemperanza al divieto di ritorno nel comune di Castrocielo; per il sesto è stato richiesto l’allontanamento con Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Castrocielo. Ieri invece, gòli stessi agenti hanno fermato e denunciato due giovani, uno originario della provincia di Frosinone e l’altro della provincia di Potenza. Entrambi hanno tentato di fare benzina e pagare con 20 euro risultate false. Anche per loro sono scattate le denunce.

5 giugno 2009 0

Via al progetto “Mille gazebo fotovoltaici”

Di redazione

Taglio del nastro per il primo gazebo fotovoltaico montato nel giardino di un privato cittadino a Cassino, in località San Cesareo, dall’amministrazione provinciale. Il tutto è stato reso possibile grazie ad un progetto promosso dall’Agenzia provinciale denominato “1000 gazebo fotovoltaici”. Mille, infatti, saranno gli impianti che da qui a breve verranno installati su tutto il territorio della Provincia di Frosinone. Apparecchiature che permetteranno ad altrettanti cittadini di poter abbattere sensibilmente i costi della loro bolletta elettrica sfruttando i raggi del sole. Solo su Cassino saranno 120 i gazebo fotovoltaici che verranno montati.

5 giugno 2009 0

Weekend di trakking tra Lazio, Abruzzo e Molise

Di redazione

L’Associazione enogastronomica Le Cannardizie, in collaborazione con la Cooperativa enoturistica L’Orsa Maggiore, organizza il primo weekend dedicato al trekking e alla gastronomia in Valle di Comino: Trekking di gusto. L’itinerario si snoda tra il Parco Nazionale Lazio, Abruzzo e Molise e il centro storico di Atina : il Sabato sarà dedicato esclusivamente al trekking, la domenica, invece, alla scoperta dei prodotti enogastronomici della Valle di Comino e delle sue ricchezze archeologiche. L’iniziativa sarà riproposta per diversi weekend nel corso dell’estate, e sarà dedicata in particolar modo agli italiani che non conoscono il nostro territorio, e agli stranieri che desiderano fare esperienza di una realtà così particolare come questo lembo di Ciociaria. Abbinare la serenità del paesaggio naturale alla prelibatezza dell’ offerta agroalimentare sarà la chiave giusta per aprire i nostri scenari ad un pubblico rispettoso dell’ambiente e delle tradizioni. Buon Viaggio!

5 giugno 2009 0

Maltempo in arrivo su tutta la penisola

Di redazione

L’approfondirsi di una perturbazione di origine atlantica sull’Europa occidentale favorirà nelle prossime ore condizioni di instabilità sulle regioni settentrionali, con pioggia, temporali e grandinate, e un aumento della ventilazione su gran parte del centro-sud, isole comprese. Sulla base dei modelli disponibili il Dipartimento della Protezione civile ha pertanto emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede, dalle prime ore di domani, sabato 06 giugno, venti forti dai quadranti meridionali sulle regioni centro-meridionali, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco di forte intensità, sono invece attese al nord: i fenomeni, che potranno essere accompagnati da grandine, attività elettrica e raffiche di vento, interesseranno più spiccatamente i settori alpini e prealpini e, nella giornata di domenica, potrebbero estendersi anche a settori del medio versante tirrenico. Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile.

5 giugno 2009 0

La provincia “compra” una scuola

Di redazione

Si allunga la lista degli istituti scolastici di proprietà della Provincia di Frosinone. L’Amministrazione provinciale ha acquistato la sede del liceo Scientifico di Ceccano. L’atto di acquisto è stato firmato dal Direttore generale Luigi Russo. Un’altra realtà scolastica va ad aggiungersi alle tante realizzate nelle due legislature a guida di centro sinistra. Il liceo scientifico di Ceccano, sezione staccata di Ferentino, dal prossimo anno scolastico (settembre 2009) sarà autonomo e avrà una sede propria. Soddisfazione viene espressa dal Presidente Filippo Materiale che sottolinea: “Migliorare la funzionalità degli istituti esistenti e garantire ampi e nuovi spazi a docenti e studenti sono stati i punti di forza che hanno caratterizzato la nostra azione di governo. L’Ente non ha esitato a chiedere finanziamenti per acquistare nuovi istituti e per migliorare e ampliare altri, come: i licei classici di Anagni e Cassino”.

5 giugno 2009 0

La Benemerita festeggia 195 anni di vicinanza agli italiani

Di redazione

Si celebra oggi, anche a Frosinone, il 195° anniversario della costituzione dell’Arma dei Carabinieri. Nella provincia ciociara la ricorrenza è stata celebrata all’interno dell’aeroporto sede del 72° Stormo dove si formano i piloti di elicottero. Tempo di bilanci per l’Arma che nel corso dell’anno ha perseguito circa 8000 delitti, con 592 arresti e 4692 denunce in stato di libertà. Il controllo del territorio ha visto impegnato il Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone a garantire 1200 servizi di ordine pubblico, in gran parte legato a manifestazioni sportive. Ben 36000 sono state le pattuglie e perlustrazioni cui si aggiungono con consolidata efficacia i Carabinieri di Quartiere. Una media di non meno di 1000 chiamate di intervento giornaliero al 112 articolato sulle due sedi di Frosinone e Cassino. Sono stati perseguiti, oltre agli incidenti più gravi, 329 casi di guida pericolosa di cui 281 nei confronti di persone ubriache o con tasso alcolemico comunque fuori dai limiti di tolleranza e 48 nei confronti di soggetti che si erano posti alla guida sotto l’effetto di stupefacenti. Inoltre importanti operazioni antidroga e anticamorra come la “Niko2”, “Ca-Morra”, “Grande Muraglia”, “Terra di Lavoro” e “Piazzetta Labriola”. Durante la cerimonia sono stati consegnati riconoscimenti ai militari del comando provinciale che, nel corso dell’anno, si sono distinti in operazioni di servizio. Encomio semplice del Comandante Interregionale Carabinieri “Podgora” agli Appuntati Scelti Marino Adriano CICHELLI e Giuseppe PAPA, effettivi alla Compagnia Carabinieri di Cassino con la seguente motivazione: “ Liberi dal servizio e in abiti civili, avvedutisi di una rapina in corso presso l’ufficio postale da parte di tre individui armati e travisati, con elevata professionalità, non comune senso del dovere e cosciente sprezzo del pericolo non esitavano ad affrontare due malviventi, traendoli in arresto. L’operazione si concludeva con il fermo del complice, datosi precedentemente alla fuga a bordo di un veicolo, il sequestro di una pistola, materiale per il travisamento, due autovetture ed il recupero dell’intero bottino”. Cassino, 2 maggio 2007 Encomio semplice del Comandante della Regione Carabinieri Lazio agli Appuntati Scelti Armando BELLINI e Tonino STIRPE, effettivi alla Compagnia Carabinieri di Alatri, con la seguente motivazione: “Addetti ad Aliquota Radiomobile di Compagnia distaccata, con elevata professionalità e cosciente sprezzo del pericolo, non esitavano ad intervenire in un deposito interessato da violento incendio, ponendo in sicurezza, nonostante le fiamme e le esalazioni tossiche prodotte dal fumo, due pesanti bombole di gas e diversi contenitori di altro materiale infiammabile, scongiurando una probabile deflagrazione che rischiava di investire un’attigua abitazione occupata da un anziano invalido”. Alatri, 16 dicembre 2008. Elogio del Comandante della Regione Carabinieri Lazio al Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Gianni MASTANTUONI, Appuntato Scelto Luigi GIOBBE, effettivi alla Compagnia di Pontecorvo, Maresciallo Capo Gennaro SALATO e Appuntato Scelto Marino Adriano CICHELLI, effettivi alla Compagnia di Cassino, con la seguente motivazione: “Addetti a Nucleo Operativo e Radiomobile di Compagnie distaccate, con elevata professionalità, acume investigativo e lodevole dedizione, conducevano complessa indagine finalizzata all’identificazione dei componenti di un agguerrito gruppo criminale che aveva perpetrato rapine in danno di istituti di credito, uffici postali ed attività commerciali del centro e nord Italia. L’operazione si concludeva con l’arresto di 8 persone, l’esecuzione di 22 O.C.C., il sequestro di una pistola con matricola abrasa e relativo munizionamento, nonché materiale per il travisamento”. Province di Frosinone, Napoli, Firenze, Modena e L’Aquila, luglio 2006 – marzo 2008 Elogio del Comandante della Regione Carabinieri Lazio all’Appuntato Scelto Renato DI CICCO, effettivo alla Compagnia di Cassino, con la seguente motivazione: “Capo equipaggio di Aliquota Radiomobile di Compagnia distaccata, dando prova di elevata professionalità, non comune senso del dovere e spiccata propensione all’attività info-investigativa, nell’ultimo quadriennio forniva costante e determinante contributo al conseguimento di risultati operativi di primissimo piano, che portavano lustro al reparto ed all’intera istituzione riscuotendo ampie attestazioni di stima e gratitudine presso le autorità e la cittadinanza”. Cassino, gennaio 2004 – settembre 2008 Apprezzamento concesso dal Comandante della Regione Carabinieri Lazio al Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Domenico DE INNOCENTIS, Maresciallo Capo Giovanni LAPADULA, Maresciallo Capo Walter PAPA, Appuntato Scelto Paolo LIDDI, Appuntato Scelto Roberto ROCCO e Appuntato Scelto Giancarlo FIORINI, effettivi alla Compagnia di Sora: “Per la professionalità, il fattivo e determinante spirito di iniziativa che consentiva di sviluppare un’indagine giunta a disarticolare un sodalizio dedito allo spaccio di stupefacenti nel sorano, con l’arresto di sei persone e la denuncia in stato di libertà di altre tredici”.

5 giugno 2009 0

Carte clonate, il consiglio dell’esperto

Di redazione

I casi di clonazione di carte di credito e bancomat continuano a ripetersi nel Cassinate. Decine sono le denunce sporte alla polizia da parte di titolari di conti correnti che, dall’estratto conto, hanno dovuto registrare pesanti ammanchi dovuti a prelievi non autorizzati effettuati dalla Romania o dal nord Italia. Pare che le carte siano state clonte in alcuni supermercati della ittà. Un tempo, per farlo, era necessario che i truffatori si introducessero nelle attività commerciali e manomettessero i pos, gli apparecchi che leggono il codice a barre delle carte, introducendovi all’interno un cip. Quel cip, dopo aver registrato i codici delle carte utilizzate nei pagamenti, veniva recuperato con una nuova incursione notturna e serviva per scaricare i codici delle carte di credito, in quanto i bancomat necessitavano del codice segreto. Oggi, con le nuove tecnologie è possibile carpire le informazioni necessarie per clonare anche i bancomat e senza la necessità di correre il rischio di andare a recuperare il cip. I dati infatti vengono inviati direttamemente sul computer dei truffatori. Insomma loa tecnologia al servizio dei malviventi. Per evitare spiacevoli sorprese, abbiamo chiesto consiglio ad un esperto dl settore. “Tali clonazioni avvengono probabilmente presso alcuni grossi centri commerciali. – Dichiara Alessandro Gambelli, Manager di San Paolo Invest, è quindi necessario utilizzare la massima cautela quando si usa il bancomat per pagare la spesa. Un consiglio che mi sento di dare a tutti gli utilizzatori della moneta elettronica è quello di inserire sul proprio cellulare un sms di alert che vi avvisa immediatamente dopo l’utilizzo del bancomat, in questo modo avrete la possibilità di bloccare immediatamente la carta. Il numero verde per il blocco della carta bancomat in Italia è 800 822 056, dall’estero +39 0245403768. Il numero verde per il blocco della carta di credito CartaSi in Italia è 800-151616, dall’estero +39 0234980020”.