Giorno: 29 giugno 2009

29 giugno 2009 0

Team Service, sit-in di protesta al Rettorato

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

[flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/06/rettorato29-6.flv /]

29 giugno 2009 0

Muore sul lavoro, operaio schiacciato da un palo d’acciaio

Di redazione

Stava saldando due pesantissimi tronconi di acciaio quando, uno dei due pezzi, si è mosso schiacciandolo. Così, oggi pomeriggio, poco prima delle 17, ha perso la vita N. M., 47 anni, originario di Anagni, ma residente a Valmontone. L’uomo era dipendente della Sider Pali, l’azienda nel cui perimetro nella zona industriale di Anagni, è accaduto l’incidente. L’uomo ha subito gravissimi traumi da schiacciamento. Immediatamente è stato lanciato l’allarme. Sul posto si è portata un’ambulanza del 118 di Frosinone ed è stato allertato anche l’eliambulanza ma le avverse condizioni meteo ne hanno impedito l’atterraggio. Intanto l’operaio è stato trasportato in ospedale ad Anagni dove, però, è giunto cadavere. er. Amedei

29 giugno 2009 0

Si schiata con l’auto, muore un 26enne

Di redazione

Uno schianto terribile ed una giovane vita si è spezzata. Erano le 16, oggi in via Selvotta a Frosinone quando una Peugeot 206 ha impattato violentemente contro un autocarro. Ai primi soccorritori si è presentata così una scena terribile con la piccola utilitaria completamente distrutta. Alla guida della vettura c’era un 26enne romeno che non ha avuto speranze di salvezza. Il corpo del ragazzo, morto sul colpo, è stato estratto dalle lamiere grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Frosinone. L’esatta dinamica dell’incidente è al vaglio delle forze dell’ordine. Er. Amedei

29 giugno 2009 0

Arriva il nuovo allenatore del Cassino calcio

Di redazionecassino

Trattative quasi chiuse per il nuovo allenatore del Cassino dopo il colloquio con il patron Clodomiro Murolo. Si tratta di Maurizio Pellegrino che in questa stagione appena passata ha portato alla salvezza il Lecco in prima divisione. La scelta sarebbe caduta su Pellegrino per la buona impressione destata dopo i contatti avuti con tecnici  come Nicola Provenza, Andrea Pensabene, Fulvio D’Adderio,  Fancesco Dellisanti,  Ezio Castellucci, Leonardo Rossi ed altri. Nuovo team manager sarà l’ex giocatore azzurro Angelo Raia che ha lasciato i campi di gioco da qualche anno. Insomma siamo in dirittura  d’arrivo  per il  l’allenatore  mentre non dovrebbe arrivare più il direttore sportivo. Maurizio Pellegrino, 43 anni, di Siracusa, ha allenato le giovanili della Viterbese, e poi  Catania,  Paternò, Lanciano, Padova, Martina Franca e in questa stagione al Lecco in prima divisione salvandolo dai playout.

29 giugno 2009 0

Reparto di ortopedia al collasso e rischia la chiusura

Di redazione

Il reparto di ortopedia dell’ospedale di Cassino è a rischio chiusura. L’unità ospedaliera del Santa Scolastica è sull’orlo della paralisi per via della carenbza di personale. Un allarme lanciato più volte e che più volte è rimasto inascoltato. Solo la professionalità di medici ed infermieri, ha impedito che alla città martire venisse meno un importante servizio medico sanitario. I problemi del reparto sono racchiusi min due numeri: quattordici e quattro. Quattordici infatti sono i medici contemplati, ma solo contemplati, nella pianta organica; quattro sono quelli realmente in servizio uno dei quali, tra l’altro, invalido e quindi parzialmente in servizio. La situazione del personale infermieristico non è certamente più rosea. Una situazione che permetterebbe nel reparto l’assistenza a soli 15 malati, ma, per un bacino d’utenza come quello cassinate, il numero è assolutamente esiguo. Inoltre, i 15 posti letto a disposizione sono un limite solo sulla carta. Quando capita un’emergenza, infatti, il reparto, per legge, non può rifiutare il ricovero, quindi insieme anche al day hospital, si arriva ad avere non meno di 30 pazienti al giorno. Una situazione che rischia di esplodere. La Asl di Frosinone è stata più volte interessata della vicenda ma pare che tardi a trovare una soluzione. Un vero peccato per i livelli qualitativi raggiunti dal personale medico del reparto, apprezzati in tutta la regione. Ermanno Amedei

29 giugno 2009 0

Colpo da 40 mila euro. Svaligiata la casa di un imprenditore

Di redazione

Colpo da 40 mila euro a casa di un ricco imprenditore di Vasto (Ch). Un blitz da veri professionisti quello eseguito nella notte tra sabato e domenica in via Colli. I malviventi hanno aspettato che i proprietari della villa uscissero per trascorrere la serata in un locale della rivierae, introducendosi all’interno da una finestra, si sono accaniti per oltre un’ora sulla cassaforte itilizzando un flex. Al loro rientro la famiglia ha trovato la casa completamente a soqquadro. Dalla cassaforte i ladri hanno portato via soldi ed oggetti preziosi per circa 40mila euro. Le indagini sono svolte dalla polizia di Vasto. E’ facile però immaginare che il “commando” sia composto da forestieri data la vicinanza della villa al casello autostradale. Se così fosse, però, qualcuno, in loco, deve aver agevolato il lavoro dei ladri raccogliendo informazioni sulle abitudini della famiglia. Er. Amedei

29 giugno 2009 0

Presentazione di un volume su Pescosolido

Di redazione

Giovedì 2 luglio 2009 alle ore 19 presso la Chiesa SS Giovanni Batt. ed Ev. a Pescosolido (Fr), si terrà la presentazione del libro di Lino Ciccolini, arciprete emerito, “Pescosolido un paese una vita”. Presenti all’iniziativa, alla cui organizzazione ha partecipato anche il Cdsc di Cassino, saranno le autorità comunali.

29 giugno 2009 0

Caccia aperta ai “falsi sfollati”. Fioccano le denunce

Di redazione

A caccia di falsi sfollati. I carabinieri abruzzesi sono impegnati in una serie di controlli a campione tra le persone che alloggiano in alberghi per via dei danneggiamenti subiti dalle loro case in seguito al terremoto. In più di qualche circostanza sono state individuate persone sistemate in alberghi del litorale abruzzese, ma che erano intestatari di altre case. Tra le persone denunciate una coppia di anziani che aveva intestati sei alloggi più una villa da 24 stanze. Alal coppia e adu una decina di altre persone è stato contestato il reato di false attestazioni commesse da privato su atto pubblico e truffa aggravata ai danni dello Stato.

29 giugno 2009 1

Due scooter travolti da un’auto, muore un 16enne

Di redazione

Tragedia stradale, ieri sera poco prima della mezzanotte a Giulianova (Te). Una vettura ha travolto due scooter ed un 16enne ha perso la vita. La vittima si chiamava Edoardo Patané ed era uno studente. Il ragazzo che si trovava a bordo del suo scooter con un amico, viaggiava di pari passo insieme a due amici su un altro ciclomotore e stavano percorrendo Via G. Di Vittorio. Giunti alla rotatoria con Via Lepanto e Via Trieste, per cause in corso di accertamento, l’autovettura una Toyota condotta da un 50enne di Mosciano, che percorreva Via Lepanto, nell’impegnare la rotatoria collideva con i due ciclomotori. Le condizioni del 16enne sono apparse subito critiche infatti prontamente soccorso dal personale del 118 è giunto cadavere in Ospedale per le gravi lesioni riportati nell’impatto. Gli altri giovani invece hanno riportato lievi lesioni. Tutti i veicoli sono stati sottoposti a sequestro in attesa che venga chiarita la dinamica. Sul posto sono intervenuti le pattuglie del dipendente N.O.R.M. e quelle della locale Stazione Carabinieri di Giulianova.

29 giugno 2009 0

Furto in cantiere sventato dai carabinieri

Di redazione

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Frosolone sono intervenuti presso un cantiere edile, dove una persona, già nota alle forze di polizia, stava perpetrando un furto di rete metallica elettrosaldata per circa 2000 euro di valore. Il malfattore aveva già caricato su un proprio mezzo un grosso quantitativo di materiale quando sono arrivati i Carabinieri della locale Stazione che lo hanno arrestato per furto aggravato flagrante e restituendo tutto il materiale trafugato al proprietario. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Isernia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.