Criminalità organizzata nel Cassinate, Taviano chiede una DDA localizzata

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. MORETTA CRESCENZO ha detto:

    Condivido pienamente quanto affermato dal Dott. Taviano, aggiungo che le soluzioni ai problemi bisogna lasciarle approntare dai “tecnici” specialisti che hanno vere competenze e serie motivazioni per risolverli. Nel contempo, sono convinto che non bisogna lasciare spazio alle cialtronerie di coloro che fingendo di volere affrontare i problemi, finiscono sistematicamente col vanificare il LAVORO di coloro che si impegnano realmente anche a rischio della vita. Infine, mi sia consentita una riflessione, era davvero difficile evitare la diffusione delle “metastasi” nell’area oggetto di esame, oppure vi è stata negligenza o, peggio “colpa grave”……………?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *