La Benemerita festeggia 195 anni di vicinanza agli italiani

5 giugno 2009 0 Di redazione

Si celebra oggi, anche a Frosinone, il 195° anniversario della costituzione dell’Arma dei Carabinieri. Nella provincia ciociara la ricorrenza è stata celebrata all’interno dell’aeroporto sede del 72° Stormo dove si formano i piloti di elicottero. Tempo di bilanci per l’Arma che nel corso dell’anno ha perseguito circa 8000 delitti, con 592 arresti e 4692 denunce in stato di libertà. Il controllo del territorio ha visto impegnato il Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone a garantire 1200 servizi di ordine pubblico, in gran parte legato a manifestazioni sportive. Ben 36000 sono state le pattuglie e perlustrazioni cui si aggiungono con consolidata efficacia i Carabinieri di Quartiere. Una media di non meno di 1000 chiamate di intervento giornaliero al 112 articolato sulle due sedi di Frosinone e Cassino. Sono stati perseguiti, oltre agli incidenti più gravi, 329 casi di guida pericolosa di cui 281 nei confronti di persone ubriache o con tasso alcolemico comunque fuori dai limiti di tolleranza e 48 nei confronti di soggetti che si erano posti alla guida sotto l’effetto di stupefacenti. Inoltre importanti operazioni antidroga e anticamorra come la “Niko2”, “Ca-Morra”, “Grande Muraglia”, “Terra di Lavoro” e “Piazzetta Labriola”.
Durante la cerimonia sono stati consegnati riconoscimenti ai militari del comando provinciale che, nel corso dell’anno, si sono distinti in operazioni di servizio.
Encomio semplice del Comandante Interregionale Carabinieri “Podgora” agli Appuntati Scelti Marino Adriano CICHELLI e Giuseppe PAPA, effettivi alla Compagnia Carabinieri di Cassino con la seguente motivazione: “ Liberi dal servizio e in abiti civili, avvedutisi di una rapina in corso presso l’ufficio postale da parte di tre individui armati e travisati, con elevata professionalità, non comune senso del dovere e cosciente sprezzo del pericolo non esitavano ad affrontare due malviventi, traendoli in arresto. L’operazione si concludeva con il fermo del complice, datosi precedentemente alla fuga a bordo di un veicolo, il sequestro di una pistola, materiale per il travisamento, due autovetture ed il recupero dell’intero bottino”.
Cassino, 2 maggio 2007
Encomio semplice del Comandante della Regione Carabinieri Lazio agli Appuntati Scelti Armando BELLINI e Tonino STIRPE, effettivi alla Compagnia Carabinieri di Alatri, con la seguente motivazione: “Addetti ad Aliquota Radiomobile di Compagnia distaccata, con elevata professionalità e cosciente sprezzo del pericolo, non esitavano ad intervenire in un deposito interessato da violento incendio, ponendo in sicurezza, nonostante le fiamme e le esalazioni tossiche prodotte dal fumo, due pesanti bombole di gas e diversi contenitori di altro materiale infiammabile, scongiurando una probabile deflagrazione che rischiava di investire un’attigua abitazione occupata da un anziano invalido”.
Alatri, 16 dicembre 2008.
Elogio del Comandante della Regione Carabinieri Lazio al Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Gianni MASTANTUONI, Appuntato Scelto Luigi GIOBBE, effettivi alla Compagnia di Pontecorvo, Maresciallo Capo Gennaro SALATO e Appuntato Scelto Marino Adriano CICHELLI, effettivi alla Compagnia di Cassino, con la seguente motivazione: “Addetti a Nucleo Operativo e Radiomobile di Compagnie distaccate, con elevata professionalità, acume investigativo e lodevole dedizione, conducevano complessa indagine finalizzata all’identificazione dei componenti di un agguerrito gruppo criminale che aveva perpetrato rapine in danno di istituti di credito, uffici postali ed attività commerciali del centro e nord Italia. L’operazione si concludeva con l’arresto di 8 persone, l’esecuzione di 22 O.C.C., il sequestro di una pistola con matricola abrasa e relativo munizionamento, nonché materiale per il travisamento”.
Province di Frosinone, Napoli, Firenze, Modena e L’Aquila, luglio 2006 – marzo 2008
Elogio del Comandante della Regione Carabinieri Lazio all’Appuntato Scelto Renato DI CICCO, effettivo alla Compagnia di Cassino, con la seguente motivazione: “Capo equipaggio di Aliquota Radiomobile di Compagnia distaccata, dando prova di elevata professionalità, non comune senso del dovere e spiccata propensione all’attività info-investigativa, nell’ultimo quadriennio forniva costante e determinante contributo al conseguimento di risultati operativi di primissimo piano, che portavano lustro al reparto ed all’intera istituzione riscuotendo ampie attestazioni di stima e gratitudine presso le autorità e la cittadinanza”. Cassino, gennaio 2004 – settembre 2008
Apprezzamento concesso dal Comandante della Regione Carabinieri Lazio al Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Domenico DE INNOCENTIS, Maresciallo Capo Giovanni LAPADULA, Maresciallo Capo Walter PAPA, Appuntato Scelto Paolo LIDDI, Appuntato Scelto Roberto ROCCO e Appuntato Scelto Giancarlo FIORINI, effettivi alla Compagnia di Sora: “Per la professionalità, il fattivo e determinante spirito di iniziativa che consentiva di sviluppare un’indagine giunta a disarticolare un sodalizio dedito allo spaccio di stupefacenti nel sorano, con l’arresto di sei persone e la denuncia in stato di libertà di altre tredici”.