Ladro in vacanza, cerca “contributi” nel registratore di cassa del bar

4 giugno 2009 0 Di redazione

Caccia all’uomo, o meglio, caccia al ladro, alcuni giorni fa, a Silvi Marina (Te). Massimo V, 35 anni di Afragola (Na), ha pensato di pagarsi il soggiorno estivo attingendo soldi dal registratore di cassa di un bar del centro. Approfittando della momentanea distrazione del barista, ha asportato dal registratore di cassa circa 70 euro in contanti e si è dato alla fuga con un complice. Il titolare ha subito chiamato i Carabinieri di Silvi ai quali ha fornito una dettagliata descrizione delle caratteristiche somatiche dei due malviventi. Coordinata dal maresciallo Antonio Tricarico, è scattata immediatamente il collaudato piano di cinturazione della città con più pattuglie della stessa compagnia carabinieri di Giulianova, inviate, a presidiare le principali arterie stradali. Poco dopo, il 31 enne è caduto nella rete della giustizia, i soldi sono stati recuperati e restituiti al proprietario, mentre per il campano si sono aperte le porte del carcere di Castrogno con l’accusa di furto aggravato.