Giorno: 13 luglio 2009

13 luglio 2009 0

Fiat Cassino, riapre stabilimento dopo due settimane di cig

Di redazionecassino
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ha riaperto lo stabilimento Fiat di Cassino dopo due settimane di cassa integrazione ma la produzione della Croma sarà solo  fino a venerdi prossimo perché dal 20 luglio  scatteranno altri dieci giorni di cig che si agganceranno alle ferie di agosto. Proseguirà,invece, la produzione di Bravo e Delta per fermarsi a fine mese per le ferie. Altre settimane di cig si annunciano,però, all’inizio di settembre. Intanto la Consulta dei comuni del cassinate convocata dal presidente Bruno Scittarelli  in un documento finale ha richiesto la convocazione di un Consiglio Provinciale straordinario allargato ai 91 sindaci della provincia  al fine di sostenere la salvaguardia dell’occupazione. I sindaci, inoltre, invitano “a seguire attentamente l’evolversi della situazione nella convinzione che, ove necessario, ci si rende pronti anche ad organizzare momenti di manifestazioni collettive in accordo con le parti sociali per riaffermare con convinzione che le istituzioni locali devono essere sempre e in ogni caso in  perfetta sintonia con i bisogni e le aspettative delle popolazioni.” Nell’ultimo anno si sono persi in provincia circa 3.000 posti di lavoro  e per evitare una ulteriore perdita di risorse umane i sindaci nel documento “fanno appello al sistema creditizio affinché non allenti le linee di credito a favore delle industrie che attraversano momenti di difficoltà, sia perché in questa prospettiva il sistema bancario ha potuto godere di importanti provvedimenti da parte del Governo, sia perché il credito in questo momento particolare è decisivo per il mantenimento dei livelli occupazionali.”

13 luglio 2009 1

Cassino calcio, in arrivo i rinforzi

Di redazionecassino

In arrivo una decina di giocatori  per rinfoltire l’organico del Cassino svuotatosi per le numerose partenze dovute alla politica della società di puntare  soprattutto sui giovani. Finora   sono stati presi Roberto Romeo, 21 anni,  esterno di fascia, dalla Reggina;  il difensore  Adrian Bica Badan, 21 anni, rumeno; e il centrocampista di destra Federico Conti, 21 anni. Sia Bica Badan che Conti   hanno militato  nella Vibonese   ma  riscattati dal Catania. Conti ha giocato  nella passata stagione  nel Cuoiopelli Cappiano.   Si tratta per  l’attaccante Christian Iannelli, 23 anni di Siracusa, in forza al Catania e nella passata stagione al Catanzaro. Non verrà più,invece,  Cristian  Romanelli, 24 anni di Empoli, al Lecco in prima divisione, la squadra allenata da Maurizio Pellegrino che ora è passato al Cassino. Iannelli  affiancherà  Mezgour e Morello in attacco. A centrocampo  Conti s’inserirà tra Kone e Giannone e Vianello se quest’ultimo verrà riconfermato. Va verso la riconferma Lorusso vittima l’autunno scorso di un brutto incidente che lo ha tenuto fuori squadra  per tutta la stagione. Ora è in fase di recupero. Vanno via,invece, Cunzi, Molinaro e Maisto. Giannusa è in trattative con il Potenza. Vanno via anche i due portieri Mennella e Afeltra. Mennella ha firmato con l’Andria.  Tutte queste partenze sarebbero dovute agli ingaggi troppo alti. Al posto  di Mennella potrebbe arrivare Fiorini dell’Isola Liri ma si tratta anche per Federico Fanti, 20 anni,  dell’Angolana. Comunque di portieri  ce ne sono anche altri in agenda.  Tra i difensori  Padovani è andato al Boville  mentre Martinelli e Mucciarelli stanno valutando le offerte ricevute da altre squadre.  Si tratta per il difensore  Stefano Squitieri della Salernitana che piace anche al Lecco. Dovrebbe tornare in azzurro Pepe via Salernitana. Della vecchia formazione sono rimasti soltanto Pepe, Lorusso, Giannone, Vianello, Kone, Morello, Mezgour. Per  mercoledì  è confermato  il raduno dei giocatori allo stadio  mentre la partenza per il ritiro di Castel di Sangro è fissata per il 18 luglio.