Mercato bollente, insulti e botte tra commercianti

5 luglio 2009 0 Di redazione

Ancora botte al mercato di Cassino. Ieri mattina lo spazio vendita disegnato all’interno del Campo Miranda è stato oggetto di contesa, prima verbale, poi anche manesca, tra una commerciante cinese ed uno italiano. I venditori hanno iniziato a litigare all’alba quando il mercato comincia a comporsi di bancarelle. Uno dei due sosteneva che l’altro avesse perso il diritto ad occupare quello “specchio” di asfalto e poi, quando nessuno dei due sembrava convincersi, dalle aprole si è passato all’uso delle mani. A differenza di alcuni sabato precedenti però, quando un mercatale ha preso a sprangate un collega ferendolo alla testa, in questa circostanza nessuno dei due ha avuto bisogno di cure ospedaliere. Resta evidente però che al mercato settimanale di Cassino i nervi sono a fior di pelle.