Musica, iniziativa contro la guerra a Frosinone

16 luglio 2009 0 Di redazionecassino

Alla Cantina Mediterraneo di Frosinone, via Fabi 327,  un’iniziativa di musica, pace e solidarietà. Tre giorni intensi e vibranti di musica accompagnano l’iniziativa “Calpesta la Guerra”, promossa da CooperAction Onlus per la pace in Afghanistan, durante la quale verranno esposti i tappeti di guerra, simbolo della rivolta afgana alle occupazioni russa e angloamericana, che rappresentano armi, atti terroristici e operazioni militari.
Con la Campagna “Calpesta la Guerra”, CooperAction denuncia lo sfruttamento del lavoro infantile e minorile: sono i bambini infatti che vengono “usati” per la realizzazione dei preziosi drappi venduti in tutto il mondo. La Onlus promuove così la difesa dei Diritti Umani violati dal continuo stato di assedio che l’Afghanistan vive da oltre un trentennio. Alla Campagna è associato il progetto “Più tiri, Più unisci”: corso di restauro in tappeti annodati a mano rivolto ai profughi afgani presenti a Roma
I tappeti di guerra fanno da scenografia alle tre serate: sul palco dove si esibiscono gli artisti, in un apposito spazio espositivo dedicato, si potrà fisicamente “calpestare la guerra”, ricacciando sotto i piedi uno dei drammi peggiori dell’umanità.

Programma musicale:
17 luglio: Mammooth, per la prima volta in Ciciaria!
18 luglio: Milk White e i Serial Drinkers di Roma
19 luglio: Giuseppe Caruso da Firenze