Partenza per le vacanze? Ecco cosa serve per viaggiare sicuri

7 luglio 2009 0 Di redazione

Quelli che il nostro esperto fornisxe in questa rubrica sono consigli indispensabili per viaggiare in sicurezza con i propri cari.
Per il codice della strada, tra gli strumenti obbligatori, prevede l’equipaggiamento da avere a bordo del veicolo: il segnale mobile di pericolo “triangolo”, deve essere obbligatoriamente utilizato fuori dai centri abitati per segnalare un veicolo fermo sulla carreggiata. Il “triangolo” deve essere posizionato ad una distanza di minima di almeno 50 metri cdal veicolo in avaria, allo scopo di segnalare ai veicoli che sopraggiungono l’ostacolo e consentire a quest’ultimi di evitare agevolmente il veicolo in avaria.
Il dispositivo retroriflettente, “giubbotto rifrangente “; il vigente Codice della Strada non prevede l’obbligo di tenerlo come equipaggiamento ma impone obbligatoriamente il suo utilizzo (indossarlo) nei casi in cui il conducente o altro occupante del veicolo quando, per causa di forza maggiore, deve circolare sulla strada di notte o in tutte quelle situazioni di scarsa visibilità allo scopo di assicurargli maggiore visibilità e sicurezza. Per un pratico utilizzo si consiglia di tenerlo nell’abitacolo. Aquistando un “giubbotto” controllare che sull’etichetta sia riportato il marchio “CE” insieme a quello “UNI EN 471”. L’Art. 162 ai commi 4° e 5° del Codice della Strada prevede per il mancato utilizzo una contravvenzione pari a 38 euro e la decurtazione, oper il trasgressore, di punti due dalla patente di guida.
Prima di mettersi in viaggio, si suggerisce di dotare il veicolo di: n. 1 una torcia elettrica, n. 1 kit di pronto soccorso, n.1 mini estintore, n. 1 tanica di acqua (da litri.5), n. 1 coppia di cavi elettrici per la messa in moto e n. 1 cavo in acciaio per il traino.