“Attenti all’autovelox”, dal comune una lettera ai cittadini

5 agosto 2009 0 Di redazione

Una lettera per informare i capofamiglia residenti nel comune di Castrocielo (Fr), della presenza e necessità di un autovelox sulla via Casilina a Castrocielo. E’ l’iniziativa intrapresa dall’amministrazione comunale per sedare le polemiche scaturite proprio sul sistema di rilevamento elettronico della velocità. Un argomento a lungo dibattuto a Castrocielo che ha portato la stessa amministrazione con un’ordinanza a “ribassare” tutte le multe precedenti al 30 giugno, fino all’importo fisso, e per tutti i sanzionati, di circa 14 euro. Nella lettera, costata 60 centesimi, il primo cittadino spiega la necessità di installare l’autovelox legata alla sicurezza stradale. L’associazione di consumatori Adoc di Frosinone, che ha impugnato un migliaio di verbali scaturiti dai rilevamenti dell’apparecchio posto sulla strada statale, per bocca dell’avvocato Angela Caprio, ritiene la missiva inviata ai cittadini “La riprova della illegalità di quel tipo di ordinanza. Se le multe sono illegali, lo sono per intero e vanno abolite. La lettera, solo ai cittadini di Castrocielo, informa della presenza del rilevatore elettronico di velocità. Dobbiamo aspettarci che ogni volta che verrà posta una nuova segnaletica stradale arriva a casa una lettera dell’amministrazione che la comunica?”
Ermanno Amedei