Centinaia di bombole del gas in un deposito illegale

14 agosto 2009 0 Di redazione

Un deposito illegale di bombole di gas per uso civile è stato individuiato e sequestrato dalla guardia di Finanza. Il Nucleo Mobile della Tenenza di Sessa Aurunca, a seguito di una incisiva attività info-investigativa operata nel comparto delle Accise, ha individuato nel Comune di Sessa Aurunca (CE) – località Baia Domitia, un deposito abusivo di GPL per uso domestico. Gli accertamenti delle Fiamme Gialle hanno permesso di rinvenire un deposito di GPL per uso domestico, privo di qualsiasi autorizzazione e, soprattutto, senza il rispetto di alcuna norma di sicurezza. Nel corso delle operazioni di polizia, venivano sequestrate bombole contenenti complessivamente kg. 300 di liquido altamente infiammabile ed un’autovettura sprovvista di qualsiasi dispositivo di sicurezza per il trasporto di materiale esplodente. Il responsabile, B.V. è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di S. Maria C.V.. La pericolosità di tale attività abusiva è determinata non solo dai rischi di esplosione durante il travaso del gas, ma soprattutto dall’elevata possibilità che la bombola riempita possa creare seri problemi durante il suo utilizzo nelle civili abitazioni.