Maltempo: saetta distrugge un comignolo, danni a case e auto

30 agosto 2009 0 Di redazione

Il termometro sembra finalmente voler scendere anche nel centro Italia ma c’e chi, il refrigerio, lo ha pagato anche a caro prezzo. Nella notte tra Sabato e domenica infatti, violenti temporali si sono abbattuti sulla riviera Adriatica. Temporali violentissimi con una intensa attività elettrica. A Lanciano (Ch), un fulmine in via Ferro di Cavallo, ha centrato il comignolo del palazzo più alto della zona. Un aspetto questo, quello dell’altezza della struttura, certamente non secondario dato che il comigliolo, distrutto dalla saetta, si è trasformato in proiettili di cemento che nel cadere hanno danneggiato i tetti delle case sottostanti ed anche alcune autovetture parcheggiate. Data l’ora di notte, nessuno era nei paragi pertanto, nessun ferito. In via Del Verde, invece, in un punto l’asfalto si è alzato tanto da dover limitare il traffico. Anche in questo caso la responsabilità sembra essere stata data ad un fulmine.