Rapina in farmacia, bottino in soldi e siringhe

25 agosto 2009 0 Di redazione

Hanno aspettato l’imbrunire, poi, hanno assaltato la farmacia comunale di Cervaro. Oggi pomeriggio, poco dopo le 18, un uomo ed una donna, hanno parcheggiato la loro Fiat Punto nera nei pressi del semaforo su via Casilina a Cervaro, all’incrocio per la frazione Sordella, e una volta dentro, armati di coltello, hanno minacciato il personale dipendente. Coltello puntato, hanno ,preteso che venisse loro consegnato il contenuto del registratore di cassa. I farmacisti hanno dovuto sottostare alla minaccia ed hanno consegnbato l’incasso, poco più di 400 euro. Poi, prima di andare via, la coppia ha anche preso alcune siringhe. Sono quindi fuggiti in direzione Cassino. Immediatamentre sul posto si sono recati i carabinmieri della stazione di Cervaro e della compagnia di Cassino. I militari, agli ordini del capitano Francesco Maceroni, hanno dato il via alle ricerche che si sarebbero concentrate nell’ambiente dei tossicodipendenti della zona. La direzione presa per la fuga, infatti, ma ancor più le siringhe portate via, lasciano credere che i “Bonnie e Clyde” siano, null’altro, che tosicodipendenti.
Ermanno Amedei