Rischia di affogare, giovane salvato da una “sirena”

18 agosto 2009 0 Di redazione

Rischia di affogare ma, quando ormai aveva perso i sensi, è stato salvato da una sirena. Non si offenderà la bagnina dello stabilimento balneare La Mila a Pescara se la paragoniamo all’affascinante “mezze donne – mezzo pesce” della mitologia greca. La Ragazza Laura L., ieri mattina, era impegnata nel suo ordinario servizio di controllo bagnanti sulla riviera di Porta Nuova quando, si è accorta che un ragazzo rumeno, da poco entrato in acqua, si è accasciato immergendosi senza più risalire. Pochi attimi sono serviti alla giovane “baywatch” per lanciarsi in acqua in soccorso del bagnante. Ormai privo di sensi, ed anche di speranza di sopravvivenza, il giovane è stato portato a riva e rianimato; poi è stato trasportato in ospedale per accertamenti. Insomma, Pescara è sembrata per una mattinata, la scenografia della fortunata serie televisiva americana.
Er. Am.