Video poker a nero, un milione di giocate scoperte dalla guardia di finanza

3 agosto 2009 0 Di redazione

Slot machine e video poker illegali nel mirino della guardia di Finanza. Le fiamme gialle di Ceprano (Fr) avrebbero accertato che grazie a 5 macchine sequestrate in due diversi locali, erano state effettuate oltre un milione di giocate senza alcun controllo da parte dello Stato. I finanzieri, nel comune di Amaseno (Fr), hanno trovato in un circolo ricreativo 4 apparecchi da intrattenimento modello “slot machine” illegali; in un club sportivo di Strangolagalli (Fr), invece, le fiamem gialle hanno rinvenuto un apparecchio elettromeccanico trasformato in videopoker che consentiva vincite in denaro. I successivi accertamenti tecnici hanno permesso ai finanzieri di Ceprano, con l’ausilio di un funzionario dei Monopoli di Stato, di rilevare che gli apparecchi sottoposti a sequestro avevano effettuato, dall’anno 2008, oltre 1 milione di giocate “in nero” (precisamente 1.028.142), per un importo di 514.000,00 Euro. Tale stratagemma ha consentito al gestore del circolo e al proprietario degli apparecchi di sottrarre al fisco ricavi pari a 127.000 Euro.