Giorno: 12 settembre 2009

12 settembre 2009 0

Due donne in manette per rapina

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

In manette per rapina. Si tratta di due ragazze residenti a Piedimonte San Germano (Fr) arrestate ieri mattina dagli agenti del commissariato di polizia di Cassino diretto dal vice questore Gianfranco Simeone. Sulla vicenda vige il massimo riserbo ma, pare che le due donne si siano rese autrici di una rapina ai danni della loro vicina di casa. Una situazione su cui, domani, la polizia fornirà particolari precisi. Er. Am.

12 settembre 2009 0

Agricoltore carbonizzato mentre brucia le sterpaglie

Di redazione

Probabilmente un malore causato dall’aver inalato il denso fumo, oppure altre cause al vaglio dei carabinieri, fatto sta che il corpo di Roberto S. 50 anni di Cori (Lt) è stato trovato carbonizzato nel podere su cui lui, oggi, stava bruciando alcune sterpaglie. Un vicino di casa ha visto che il fuoco era senza controllo e minacciava la sua abitazione. è quindi intervenuto per domarlo e ha fatto il macabro ritrovamento. Il corpo del 50enne era irriconoscibile.

12 settembre 2009 0

Muore in fabbrica, l’autopsia accerta lo schiacciamento

Di redazione

E’ morto schiacciato dalla pesantissima bobbina di carta. La conferma che Paolo Romano, il 31enne morto giovedì nella cartiera Burgo di Sora, sia stato ucciso dallo schiacciamento della bobbina di carta è arrivata oggi dall’autopsia svolta nell’ospedale di Sora da Antonella Conticelli medico legale incaricato dal tribunale di Cassino. E’ stata così scongiurata l’ipotesi che ad uccidere l’uomo non fosse un malore dovuto alle ferite, ma le ferite stesse. Il pesante rotolo di carta è caduto dal muletto che lo stava spostando all’interno della fabbrica. Sono stati gli stessi colleghi a soccorrere Paolo ma all’arrivo dei mezzi di soccorso non c’era più nulla da fare. l’uomo era ormai morto riaccendendo così le inevitabili polemiche sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

12 settembre 2009 3

Undici Settembre, dì la tua

Di redazione

“Gli attentati dell’11 settembre 2001 sono stati quattro attacchi suicidi da parte di terroristi di al-Qa’ida contro obiettivi civili e militari nel territorio degli Stati Uniti d’America. La mattina dell’11 settembre 2001, 19 affiliati all’organizzazione terroristica di matrice islamica al-Qa’ida dirottarono quattro voli civili commerciali. I dirottatori fecero intenzionalmente schiantare due degli aerei sulle torri 1 e 2 del World Trade Center di New York, causando poco dopo il collasso di entrambi i grattacieli e conseguenti gravi danni agli edifici vicini. Il terzo aereo di linea fu fatto schiantare dai dirottatori contro il Pentagono. Il quarto aereo, diretto contro il Campidoglio o la Casa Bianca a Washington, si schiantò in un campo vicino Shanksville, nella Contea di Somerset (Pennsylvania), dopo che i passeggeri e i membri dell’equipaggio ebbero tentato di riprendere il controllo del velivolo. Oltre ai 19 dirottatori, vi furono 2974 vittime come conseguenza immediata degli attacchi, mentre i dispersi furono 24. La gran parte delle vittime erano civili, appartenenti a 90 diverse nazionalità”. Questa la cronaca riportata da Wikipedia. Cosa resta di quel giorno passato alla storia? Esiste anche il filone di chi sostiene che la tragedia fu costruita ad hoc e fu tutta una montatura tranne, purtroppo, i 2974 morti. Quelli furono drammaticamente veri. Dopo il giorno delle commemorazioni ti chiediamo di lasciare un commento e di rispondere al sondaggio.

12 settembre 2009 0

Guida sotto l’effetto della “coca” e causa un incidente

Di redazione

IProvoca un incidente stradale mentre guida sotto l’effetto della cocaina, denunciato un 36enne di Frosinone. Nel corso della notte, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia nel contesto di predisposto servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria P.P., in quanto trovato in possesso di grammi 2,50 di “cocaina”. L’uomo, già noto alle Forze di Polizia, è rimasto coinvolto in un incidente stradale con feriti ed è stato, quindi, denunciato anche per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. La patente di guida gli è stata ritirata. Sempre a Frosinone i carabinieri hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica C.L., 27enne di Ceccano. Il giovane, controllato alla guida della propria autovettura e sottoposto ad accertamento etilometrico, è risultato aver assunto sostanze alcoliche in misura superiore al limite consentito dalla legge.

12 settembre 2009 0

Meteo, nuvole su tutto il paese; è arrivato l’autunno

Di redazione

La discesa verso le regioni alpine di un vortice freddo dalla Penisola Scandinava apporterà a partire da domani pomeriggio un progressivo peggioramento al nord, che potrebbe perdurare fino al prossimo venerdì, con diminuzione delle temperature e precipitazioni diffuse, anche di forte intensità. Già nella giornata di oggi, sabato 12 settembre, la Penisola è interessata da correnti fresche settentrionali che porteranno tempo debolmente perturbato sulle zone alpine, prealpine, lungo il versante adriatico e sulla Calabria. Tempo nuvoloso su tutto il Paese è previsto invece per domenica 13, con precipitazioni sparse, anche temporalesche, che andranno a intensificarsi nella seconda metà della giornata sulle regioni settentrionali diventando diffuse e localmente intense sul quadrante di nord-est nel corso della notte. Nelle giornate di lunedì 14 e martedì 15, il maltempo è atteso su tutte le regioni settentrionali e sul versante tirrenico centro-settentrionale, compresa la Sardegna, con precipitazioni diffuse e persistenti, localmente anche temporalesche, che potrebbero raggiungere quantitativi elevati al nord. Secondo i dati attualmente disponibili, questa fase di instabilità potrebbe perdurare sulle regioni settentrionali fino a venerdì 18 settembre, estendendo i suoi effetti tra mercoledì 16 e giovedì 17 alla Sicilia e alle regioni meridionali peninsulari. La prolungata fase di instabilità sarà accompagnata da una generale intensificazione dei venti dai quadranti meridionali con il conseguente aumento del moto ondoso. Le temperature segneranno una diminuzione al nord ed in particolare sulle zone alpine e prealpine, con possibili nevicate in quota. Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile, anche mediante l’emissione di eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche laddove necessario.

12 settembre 2009 0

Sorpresi con il temibile cobret

Di redazione

Sono stati trovati in possesso di quasi dieci grammi del famigerato cobret e per questo sono stati arrestati. Alle 12 circa di oggi, nelle adiacenze della Stazione ferroviaria di Isola del Liri (Fr), i Carabinieri del NORM della Compagnia di Sora, nel corso di attività info-investigativa tesa al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno intercettato e sottoposto a perquisizione personale M.C., 25enne del luogo e C.M., 20enne di Monte San Giovanni Campano, entrambi già noti alle Forze di Polizia. Il controllo ha permesso di rinvenire sostanze stupefacenti per un peso complessivo di 9,2 grammi e precisamente: “cobret” (stupefacente allucinogeno a base di eroina e sostanze sintetiche dal principio attivo altissimo e molto pericoloso), “hashish” e “cocaina. Pertanto, i due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Uno è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino e l’altro sottoposto al regime della detenzione domiciliare.

12 settembre 2009 0

Cassino calcio, i convocati per la gara contro il Noicattaro

Di redazione

Il tecnico azzurro Maurizio Pellegrino ha diramato l’elenco dei calciatori convocati per la sfida contro il Noicattaro, valida per il quarto turno di campionato, in programma domani Domenica 13 Settembre 2009 sul terreno del “Gino Salveti”. La gara inizierà alle ore 15. Nell’elenco sono assenti lo squalificato Mezgour e l’infortunato Morello, quest’ultimo vittima di una ricaduta. In compenso rientrano, rispetto alla sfida contro il Vico Equense, i difensori Agius e Martinelli. La squadra pernotterà presso il ritiro fissato presso il cittadino Hotel “Al boschetto”. Portieri: Amadio, Indiveri. Difensori: Agius, Bianciardi, Bica Badan, Martinelli, Merli Sala, Poli, Sfanò. Centrocampisti: Bonacquisti, Camorani, Conti, Gemmiti, Giannone, Kone, Scappaticci, Romeo. Attaccanti: Bardeggia, Croce.

12 settembre 2009 0

Sommersi da 10 milioni di ore Cassa Integrazione

Di redazione

Da Benedetto Truppa, della Cgil Frosinone, riceviamo e pubblichiamo “Altro che ripresa in Provincia di Frosinone, la crisi continua, forte l’aumento di Cassa Integrazione, circa 10 milioni di ore, nei primi 8 mesi dell’anno. Purtroppo nonostante le rassicurazione del Presidente del Consiglio, i dati della crisi nella Provincia di Frosinone sono drammatici, un’intera economia allo stallo senza, ad oggi, alcun segnale di Frosinone. Basta solamente leggere i dati relativi alla CIGO ed alla CIGS dei primi otto mesi dell’anno, autorizzata in Provincia di Frosinone e confrontarli con lo stesso periodo del 2008 per rendersene conto. Da Gennaio ad Agosto del 2009 sono state autorizzate 8.163.207 ore di CIGO a fronte delle 1.333.996 dello stesso periodo del 2008 con un aumento del 611,94%, e 2.934.643 di CIGS a fronte delle 1.842.782 dello stesso periodo del 2008 con un aumento del 69,26%. Dato ancora più sconcertante se analizzato con il dato complessivo del Lazio dove il totale delle ore di CIGO è pari a 12.804.967 e le ore di CIGS sono 22.398.749. Siamo in Italia la prima Provincia in termini percentuali per numero di addetti, triste primato, ad aver utilizzato più ore di ammortizzatori sociali. Ogni lavoratore in CIG nei primi otto mesi ha dovuto rinunciare ad una quota salariale pari a circa 4000 euro, con ovvie ripercussioni su tutto il sistema economico della nostra Provincia. Nonostante questi dati a cui vanno sommati i circa 3000 lavoratori licenziati, le decine di aziende e attività commerciali chiuse, ancora c’è qualcuno che fa finta come se questa crisi non esistesse. I dati sopra elencati, 10 milioni di ore di cigo, rischiano di essere solo una parte del dramma che si apprestano a vivere oltre 10 mila lavoratori della nostra Provincia.Tra qualche mese non potranno più usufruire della CIGO, in quanto hanno superato le 52 settimane nel biennio, e si aprirà per loro il baratro del licenziamento. Da mesi la CGIL sta con forza chiedendo il raddoppio delle settimane di cigo e lo stanziamento delle quote previste per la cassa in deroga. Strano, ma questo Governo continua a dire che i soldi per gli ammortizzatori sociali ci sono ma ad oggi ha stanziato solo 1, 5 miliardi di euro a fronte degli otto previsti. E’ evidente che con questi dati il tavolo convocato il 21 settembre, dal Presidente della Provincia, per il Comitato per lo sviluppo avrà come prima richiesta della CGIL una forte azione nei confronti del Governo per raddoppiare il periodo di cigo e coprirne i finanziamenti. Provvedimenti urgenti questi per governare la crisi, garantire il futuro di migliaia di famiglie, e non far crollare l’economia della Provincia di Frosinone”.

12 settembre 2009 0

Gioca con il cane e rimedia un morso in faccia

Di redazione

Un affetto troppo forte quello tra un cane ed il suo padrone. Un affetto che ieri sera poteva costare al 22enne di Cassino, il naso, un orecchio oppure un occhio. Certo però non gli è andata bene dato che, mentre stava giocando con il suo cane, l’animale non ha controllato la forza delle fauci e gli ha dato un morso sulla mandibola. Il fatto è accaduto alle 22 circa, a Cassino. Immediuata la corsa in ospedale. La lacerazione procoicata dal morso era profondissima e, per questo, i medici hanno deciso il trasferimento all’Umberto Primo di Roma. I medici dovranno ricucire la ferita e intervenire per salvare l’aspetto del volto. Er. Am.