Giorno: 13 settembre 2009

13 settembre 2009 0

Calcio, Cassino-Noicattaro 1-0

Di redazionecassino
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CALCIO- II DIVISIONE- GIRONE C CASSINO-NOICATTARO 1-0

CASSINO (4-3-3) Indiveri 6; Bica Badan 6,5, Merli Sala 6, Bianciardi 6, Martinelli 6; Camorani 6 (al 30’ s.t. Sfanò s.v.), Kone 6 (al 20’ s.t. Conti 6), Giannone 6; Romeo 6,5, Scappaticci 6,5 (al 33’ s.t. Bardeggia s.v.), Croce 6.  A disposizione Amadio, Agius, Poli, Bonacquisti. All. Pellegrino 6. NOICATTARO (5-3-2) Petruzzelli 6; Fumai 6, Colluto 6, Lorusso Ben. 6, Coppola 5,  Roseto 6; Mazzone 5 (al 9’ s.t. Libera 5), Lorusso Bart. 6, Zotti 6,5; Salvati 5,5 (al 20’ s.t. Lanave 5), Giampaolo 5 (al 30’ s.t. Ladogana s.v.). A  disposizione Musacco, Aliperta, Romito,  Doria. All. Carella 6. ARBITRO Saia di Palermo 6. MARCATORE  Scappaticci  al 6’ p.t. NOTE Angoli 4-3. Espulso Coppola al 6’ s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti Romeo, Bianciardi, Indiveri, Ladogana. Spettatori  500 circa.

13 settembre 2009 0

L’Europa e le opportunità che offre nel blog di Dimiccoli

Di redazione

Vi sentite cittadini europei? Cosa pensate del fatto che per troppi l’Europa sia solo la Coppa dei Campioni? Sapete che le vostre possibilità di successo nella vita possono beneficiare del così detto moltiplicatore dei “27 stati”? Di questo e di tanto altro è possibile discutere offrendo la propria opinione nel blog, tutto europeo, di Giuseppe Dimiccoli, giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, all’indirizzo: http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/blog/blog.php?IDBlog=21 In pochi mesi il blog ha ricevuto oltre 600 commenti scritti e migliaia passaggi di lettura. Gli argomenti trattati? Opportunità concrete per essere cittadini europei competenti e competitivi e notizie in merito alle attività del Parlamento europeo e della Commissione. Contatti anche anche su: http://www.facebook.com/giuseppe.dimiccoli Tweets by peppedimiccoli

13 settembre 2009 0

I vini ciociari pronti alla vetrina canadese di “Wine 2010”

Di redazione

Dopo il successo di Wine 2009-Germania, Aspin ha scelto il Canada come nuovo partner di progetto. Obiettivo dichiarato da Stefano Venditti, presidente dell’azienda speciale della Camera di Commercio di Frosinone, che si occupa di internazionalizzazione, la valorizzazione, la promozione e l’affermazione sul mercato canadese delle eccellenze vitivinicole della provincia di Frosinone. Ancora una volta a farla da protagonista saranno il “Cesanese del Piglio”, il “Cabernet di Atina”, la “Passerina del Frusinate” ed i profumatissimi liquori e distillati che la Ciociaria offre. Aspin, in partership con la Camera di Commercio in Canada di Montreal, ospiterà a Frosinone il 1 ed il 2 di ottobre, un selezionato gruppo di buyers canadesi interessati ad importare i vini locali. “Sarà una due giorni all’insegna di degustazioni guidate, approfondimenti tecnici e scoperta dei sapori ciociari – commenta Stefano Venditti. Il Canada e l’Italia, ma più in particolare la Ciociaria, sono due partner naturali. La vastissima presenza di comunità ciociare, con le quali abbiamo già avviato interessanti rapporti di collaborazione, rappresenta una fondamentale leva per la diffusione sul mercato nord americano, delle nostre produzioni vitivinicole e non solo queste. Proprio la forte regolamentazione canadese nell’importazione di bevande alcoliche ha spinto Aspin a trovare un’occasione di promozione che possa agevolare la conoscenza dei vini locali e gli scambi commerciali tra i due Paesi”. La comunità italiana in Canada è la quinta in termini assoluti dopo quella inglese, irlandese, francese e tedesca. Gli ultimi dati contano oltre 1.400.000 cittadini, circa il 5% della popolazione totale canadese e le tendenze segnano una crescita negli anni a venire. Soltanto in Quebec la comunità italiana conta oltre 300.000 persone. Storicamente, i principali consumatori in Canada sono gli abitanti del Quebec con un consumo pro-capite di 18,7 litri (2006). I vini italiani occupano il secondo posto nelle graduatoria di quelli più venduti con circa il 23% della quota di mercato. Tra il 2008 ed il 2012 si stima una crescita delle vendite al dettaglio dei vini di oltre il 26%. Queste le aziende locali che hanno aderito al progetto: Agricola Emme, Benedetto Lombardi Vini, Marcella Giuliani, Casale della Ioria, Vigneti Colleti-Conti, Agricola Tullio, La Ferriera, Poggio alla Meta, Vigneti Iucci, Vinicola Nardelli e, per la sezione liquori e distillati, la Paolucci Liquori International. Martedì prossimo 15 settembre 2009, alle ore 12.00, presso la sala convegni della Camera di Commercio di Frosinone, in viale Roma, si terrà una conferenza stampa per presentare il progetto. Prenderanno parte alla riunione con i responsabili dei mass-media locali e regionali, il presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Mario Papetti, il presidente dell’Aspin, Stefano Venditti e Caterina Meglio, delegato nazionale in Italia della Camera di Commercio Italiana a Montreal oltre ai rappresentanti delle aziende che prenderanno parte al progetto. Nel pomeriggio di martedì, presso la sala riunioni della azienda speciale Aspin, sempre in viale Roma, si terrà un seminario di approfondimento sul mercato del vino e sul sistema di distribuzione e di importazione di vini in Canada con la relazione di Natalie Roquet, della Camera di Commercio italiana a Montreal.

13 settembre 2009 0

Difende il protettore e aggredisce i carabinieri, prostituta in manette

Di redazione

Ha aggredito i carabinieri per… proteggere il suo protettore e, per questo, i militari della compagnia di Cassino hanno arrestato l’uomo per favoreggiamento alla prostituzione e la meretrice che accompagnava al “lavoro” per resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono alla notte scorsa quando i carabinieri di Cassino agli ordini del capitano Adolfo Grimaldi e coordinati dal capitano Francesco Maceroni hanno fermato un’auto per controllo nella zona industriale di Cassino. La vettura era guidata da Obazee Pince Samson Ogiugo, nigeriano di 49 anni. L’uomo era in compagnia della connazionale, Becky Virst, una feretri e 26 anni. E’ stata lei che alla vista dei militari è andata in escandescenza e li ha aggrediti con calci e pugni. Al termine di una breve colluttazione, i carabinieri hanno fatto scattare le manette.

13 settembre 2009 0

Coldiretti, bambini a rischio obesità a causa delle merendine

Di redazione

“La merenda della metà mattina consumata a scuola da otto bambini su dieci, sono troppo abbondante e il fatto che l’11 per cento dei bambini non fa colazione, unito al fatto che il 28 per cento la fa in maniera non adeguata, evidenziano uno stile alimentare inadeguato ad affrontare le attività scolastiche e che è responsabile peraltro della dilagante obesità”. E’ quanto afferma il direttore della Coldiretti Gianni Lisi nel sottolineare che secondo l’ultima indagine “Okkio alla Salute” del Ministero della Salute in Italia, piu’ di un bambino su tre di età compresa tra i 6 e gli 11 anni pesa troppo ed in particolare il 12,3 per cento dei bambini e’ obeso, mentre il 23,6 per cento e’ in sovrappeso soprattutto per le cattive abitudini alimentari e la mancanza, in vari casi, di una corretta informazione. I dati del Lazio e della provincia di Frosinone non fanno eccezione e sono in linea con quelli nazionali. La principale causa – sottolinea Lisi – è individuata dagli esperti nel minor esercizio fisico e nel consumo di cibi grassi e bibite ricche di zucchero che il 41 per cento dei bambini beve ogni giorno mentre il 23 per cento dei genitori dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente frutta e verdura. Un problema purtroppo globale tanto che lo stesso presidente degli Stati Uniti Barack Obama sta prendendo in considerazione l’ipotesi di tassare le bibite gassate e altri prodotti a base di zucchero, secondo una intervista in pubblicazione sulle riviste Men’s Health e Women’s Health. Una ipotesi sostenuta da un sondaggio del Los Angeles Times condotto dall’autorevole Kaiser Family Foundation secondo il quale il 55 per cento degli intervistati ha detto di essere favorevole a una tassa sui “junk food” che potrebbe essere utilizzata anche per sostenere il consumo di frutta e verdura. Ritornare al consumo di merende sane come frutta, yogurt, il tradizionale pane con olio e pomodoro ma anche le torte fatte in casa con ingredienti naturali senza eccessive elaborazioni garantisce non solo un risparmio ma sono anche importanti per la salute dei bambini.L’aumento di peso è un importante fattore di rischio per molte malattie come i problemi cardiocircolatori, il diabete, l’ipertensione, l’infarto e certi tipi di cancro. Il rischio è che, dopo anni in cui la vita media si è progressivamente aumentata, a causa delle malattie provocate dal peso eccessivo i giovani di questa generazione potrebbero essere i primi a vivere meno dei propri genitori.La Coldiretti – chiosa Lisi – ha firmato un protocollo di intesa il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che prevede l’impegno a promuovere attraverso esperienze pilota, nel rispetto della propria autonomia e nell’ambito delle rispettive competenze, iniziative comuni per sensibilizzare i giovani ad un corretto comportamento civico rispettoso dell’ambiente e delle tradizioni alimentari italiane. Un impegno che rientra nell’ambito del progetto “Educazione alla Campagna Amica” che nel corso del nuovo anno scolastico coinvolgerà centinaia di alunni delle scuole elementari e medie che parteciperanno alle nostre iniziative che programmeremo nelle fattorie didattiche e nei laboratori del gusto che saranno organizzati nelle aziende agricole e in classe.

13 settembre 2009 0

Furto di corrente, i carabinieri denunciano tre persone

Di redazione

Tre presunti ladri di corrente sono stati denunciati dai carabinieri di Veroli (Fr). La scorsa notte i militari della locale Stazione, a conclusione di articolata attività info-investigativa, hanno denunciato in stato di libertà Q.G. 51 enne, Q.A. 39 enne e G.M. 33 enne, gli ultimi due già censiti, per furto in concorso. I tre si sono resi autori di un allaccio abusivo con due cavi elettrici unipolari ad una scatola di derivazione installata presso l’abitazione del Q.G., rubado, di fatto, l’energia elettrica alla società ENEL.

13 settembre 2009 0

Questuanti sospetti, pretendono di entrare in casa. Allontanati dalle forze dell’ordine

Di redazione

Chiedevano l’elemosina con insistenza e, con insistenza, tentavano di entrare nelle case. Un atteggiamento sospetto assunto da un gruppo di nomadi a Valvoli frazione di Sant’Elia Fiumerado (Fr). Il gruppetto bussava alle porte del centro abitato e, quando la gente apriva, chiedeva l’elemosina. Se non la otteneva insisteva fino a tentare di entrare nelle case. Inevitabile che questo atteggiamento ha insospettito la gente del posto temendo che si trattasse di un pretesto per entrare nelle abitazioni e mettere a segno furti. E’ per questo che alcuni hanno chiesto l’intervento dlele forze dell’ordine. Una telefonata che ha certamente impedito il compimento di qualche malfatto. All’arrivo dei carabinieri, infatti, i nomadi sono stati identificati e, avendo precedenti specifici per furto, sono stati allontanati dal territorio. Er. Am.

13 settembre 2009 0

Il futuro dei 32 dipendenti della cartiera resta appeso ad un filo

Di redazione

Trentadue posti di lavoro in bilico. Questa è la situazione dei dipendenti della cartiera di Ferentino. Una situazione che rientra pienamente nell’allarme lanciato ieri dalla Cgil che ravvede, per l’occupazione della provincia di frosinone, ancora un lungo periodo di crisi. Nello stabilimento di Ferentino, gli operai non percepisco lo stipendi da marzo. Una situazione di grave disagio che è stata ieri oggetto di discussione nell’incontro tra gli assessori Coppotelli e Marrocco e gli operai. I cancelli dello stabilimento restano chiusi.