Giorno: 16 settembre 2009

16 settembre 2009 0

“Se la sicurezza è una priorità allora si cominci a fare sul serio”

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“Se davvero la sicurezza è una priorità per il Governo, per il Dipartimento della P.S. e per la Questura di Frosinone, – ha detto il segretario generale Provinciale del Silp Marco Galli – allora si cominci a fare sul serio incrementando da subito gli uffici che svolgono il controllo del territorio, quindi, immediatamente si potenzino le volanti ed il poliziotto di Quartiere. Non ci sono alternative e nessuno pensi di poter aggirare l‘ostacolo attraverso il fai da te, il rondismo. Se si vuole davvero dare una maggiore visibilità alla Stato rassicurando i cittadini, garantendo, nel contempo, un reale controllo del territorio non ci sono alternative al rafforzamento delle Volanti e del Poliziotto di Quartiere. Siamo stanchi di assistere al continuo depauperamento di risorse che costringe il personale di questi uffici a svolgere una pluralità di compiti, alcuni dei quali completamente estranei a quelli di istituto. Occorre recuperare tutte le risorse disperse inutilmente negli uffici della Questura per avviare una reale e concreta riorganizzazione che favorisca i settori che più necessitano di essere irrobustiti. Fino adesso nulla è stato fatto in questo senso, nonostante le continue e puntuali denunce di questa O.S. ed il rischio è che i lavoratori impegnati su strada, che non vedono riconosciuta la loro indubbia professionalità ed importanza, finiscano per demotivarsi con tutte le conseguenze che da ciò potrebbero scaturire. Riteniamo che sia davvero giunta l‘ora di rivedere l‘intero settore della Questura che si occupa del controllo del territorio, della prevenzione, per potenziarlo e riorganizzalo in modo efficace, attraverso, anche e soprattutto, il recupero di quelle risorse adesso impegnate in settori che dovrebbero essere di esclusiva competenza dei ruoli tecnici, come, ad esempio, il centralino della Questura/Prefettura. Se si vuole davvero contrastare il crimine e potenziare l‘attività investigativa e repressiva, questo non può prescindere dal rafforzamento degli uffici che vigilano, controllando il territorio. Chiediamo per questo, anzi, ribadiamo la necessità che l‘Amministrazione proceda urgentemnete a riordinare l‘intero settore, ormai in grandissima difficoltà, ricomprendendo anche il Nucleo Servizi, in un’ottica di trasparenza e razionalità, salvaguardando in ogni aspetto la professionalità e la dignità dei lavoratori di polizia

16 settembre 2009 1

Torna dalla Scozia e non trova… la strada di casa

Di redazione

Frosinone – Le “rubano” la strada di casa mentre è all’estero, risarcita con 84mila euro Le “rubano” la strada di casa mentre è all’estero. E’ accaduto ad una donna originaria di Gallinaro ma da anni residente in Scozia. La donna, proprietaria di una abitazione nel piccolo centro della Valle di Comino, tornandovi nel corso dell’estate di alcuni anni fa, ha scoperto che i vicini, proprietari di un centro di piscine estive, a sua insaputa avevano allargato l’impianto fino a coprire interamente la strada di accesso alla sua abitazione. Per entrarvi è stata costretta a scavalcare alcuni muri di recinzione di altre proprietà. Ne è nato quindi un procedimento giudiziario durante il quale la donna è stata assistita dall’avvocato Emilio Roncone, terminato in questi giorni con una condanna, per i prorietari della struttura sportiva, al risarcimento danni calcolato in 84.203 euro e il conseguente pignoramento dell’impianto che ha un valore di circa un milione di euro. Ermanno Amedei

16 settembre 2009 0

Tentano l’incursione malavitosa in Molise, fermati dai carabinieri

Di redazione

Notte movimentata per quattro malavitosi in trasferta nel territorio del Molise. Il tentativo di infiltrazione nella regione di quattro persone evidentemente in viaggio per commettere attività illecita predatoria, è stato bloccato sul nascere dagli uomini dell’Arma della Stazione Carabinieri di Sesto Campano (Is) che, nella tarda serata di ieri nell’esecuzione di un posto di controllo sulla importante strada Statale di accesso al Molise dalla provincia di Caserta, a Sesto Campano Scalo, davano l’alt ad una Audi 8 che, dapprima accennava a rallentare per fermarsi al controllo ma, repentinamente invertiva la marcia per fare dietro front verso il Casertano. I militari si ponevano all’immediato inseguimento dell’autovettura attivando l’apposito piano provinciale di allarme. Ai prevenuti, con il fiato sul collo degli uomini dell’Arma che li inseguivano a vista, non rimaneva altro che abbandonare la potente autovettura nella campagna adiacente la statale in loc.Presenzano Scalo e darsela a gambe nella vasta pianura circostante approfittando dell’oscurità. L’autovettura risultata rubata due giorni precedenti in provincia di Frosinone veniva recuperata per la restituzione al legittimo proprietario mentre una vasta battuta effettuata con i rinforzi sopraggiunti, nell’arco dell’intera nottata sino alle luci dell’alba sull’ampia pianura attraversata dal Volturno, dava esito negativo per la ricerca dei fuggitivi. Un messaggio forte per la malavita “itinerante” da parte dell’Arma che è sempre pronta a prevenire le infiltrazioni malavitose sul territorio a tutela delle laboriose popolazioni Molisane. E sempre i militari della Stazione di Sesto Campano hanno segnalato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria nel corso di un controllo nella giornata di ieri, finalizzato a verificare l’osservanza delle norme per la sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro, tre persone di una ditta edile della provincia di Caserta, intenti ad operare in un cantiere privato senza fare uso dei dispositivi di sicurezza personali.

16 settembre 2009 0

Evade dagli arresti domiciliari. Arrestata giovane rom

Di redazione

Lo scorso 25 luglio, nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “Scacco alla Rocca” nel corso della quale furono arrestati 14 noti personaggi di etnia ROM di Giulianova in esecuzione di Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere per concorso in detenzione al fine di spaccio di stupefacenti, scattarono le manette anche per DI ROCCO Monica, 33enne del luogo. Successivamente le furono concessi gli arresti domiciliari ma nella tarda serata di ieri 15 settembre, la Di Rocco ha pensato bene di “evadere”, uscendo di casa per farsi una passeggiata. I Carabinieri del dipendente NORM durante il servizio di pattuglia, nel corso dei rituali controlli ai soggetti colpiti da misure coercitive, non la trovavano a casa. Sono scattate, pertanto, le immediate ricerche della ROM che poco dopo veniva rintracciata in pieno centro e tratta in arresto. L’arrestata dopo le formalità di rito è stata associata al Carcere di Castrogno a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

16 settembre 2009 0

Campionato regionale di canoa fluviale, Cassinati in grande spolvero

Di redazione

Grande giornata di canoa per una gara di discesa sprint con partenza dal laghetto della Villa Comunale di Cassino valevole per l’assegnazione dei titoli di campione regionale di categoria. Una nutrita schiera di appassionati applauditi dal folto pubblico hanno dato vita ad una spettacolare gara che ha visto il CLUBKAYAK CUS CASSINO ed il CANOA CLUB SAN GIORGIO A LIRI farla da padroni. Sono campioni regionali 2009: K1 ragazzi Morone Roberto K.C. Cus Cassino ;k1 Allievi b Esposito Gabriele C.C. San Giorgio A Liri; K1 Cadetti Amato Romano K.. Cus Cassino; K1 Senior femminile Carlino Chiara C.C. San Giorgio a liri; K 1 master 1 femminile Iemma Sandra K.C.Cus Cassino; C2 Ragazzi Morone Matteo-Morone Roberto K.C.us Cassino,C1 senior m Spallino Andrea K.C. Cus cassino; K 1 senior maschile Pontone Andrea C.C. San Giorgio a liri; K1 master 1 maschile Amato Sergio K.C.Cus Cassino;K 1 Master 2 maschile Terrezza Giuseppe C.C. San Giorgio a liri; K1 ragazzi Di Norcia Antonio C.C. San Giorgio a Liri. Inaspettata affermazione e, quindi , ancora piu’ gradita, quella nella gara a squadre del k1 senior maschile con Amato Sergio-Marchetti Francesco-Spallino Andrea che ha regolato di misura, appena 4 decimi , i forti atleti del C.C. San Giorgio a Liri. Un aspetto sportivo sicuramente positivo per il nostro club ,afferma il d.s. Dott. Angelo Spallino e’ stato quello di schierare in gara ben otto atleti delle categorie giovanili che meritano la menzione: cat. Allievi Ologu Denis,Marzilli Rocco, Kuhne Nargiso Guglielmo, Rossini Giovanni, , cat cadetti Sinagoga Federico, cat. Esordienti Marino Domenico , Sinagoga Francesca. Purtroppo la pioggia ha rovinato la fase di premiazione che e’ stata onorata dalla partecipazione del Presidente Regionale della canoa Marco Manzetti , dal Presidente del Cosilam Mario Abruzzese e dall’Assessore dott. Carmelo Palombo: tutti hanno ribadito l’impegno di aiutare la canoa cassinate nel forgiare i futuri campioni ed aiutare gli attuali a svolgere la loro attività.

16 settembre 2009 0

La Bpc sponsorizza “Lo sguardo oltre la crisi”

Di redazione

La Banca Popolare del Cassinate sarà Main Sponsor della 65^ Assemblea di Confindustria Frosinone dal tema Lo sguardo oltre la crisi, che si terrà domani, giovedì 17 settembre, a partire dalle ore 15.30, presso la Facoltà di Economia dell’Università di Cassino. Sarà un’occasione importante per discutere gli effetti della crisi sulla nostra economia e, in particolare sul nostro territorio. Interverranno relatori di assoluto prestigio: la Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, il Ministro della Pubblica Amministrazione e Innovazione Renato Brunetta, il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, l’economista Franco Debendetti (che presenterà una relazione dal titolo Tra recessione e sviluppo come uscire dall’angolo), il Presidente di Confindustria Lazio Maurizio Stirpe e il Presidente di Confindustria Frosinone Marcello Pigliacelli. Sarà presente anche il Presidente della Provincia di Frosinone Antonello Iannarilli, il Prefetto di Frosinone Piero Cesari, il Rettore dell’Università di Cassino Paolo Vigo. I primi segnali di ripresa, che pure si iniziano a registrare, fanno ben sperare per il futuro, ma resta comunque forte la necessità di lavorare per sostenere le moltissime aziende ancora in difficoltà e che devono essere tutelate perché rappresentano il vero patrimonio della nostra economia, fatto di creatività, di impegno, di esperienza e competenza maturate negli anni. Si tratta di un appuntamento importante per la nostra provincia, soprattutto in un periodo in cui la crisi economica mette in difficoltà anche molte imprese del nostro territorio.

16 settembre 2009 0

Evento Moda alla villa comunale

Di redazione

Pochi giorni ancora e poi alla villa comunale di Frosinone andrà in scena uno degli eventi più prestigiosi d’autunno. Parliamo di Evento Moda, la sfilata di moda organizzata da Shine Hair Academy di Frosinone, l’accademia nata dalla fusione delle due più antiche e prestigiose di Frosinone, Unfaasm e Anam, in collaborazione con Confartigianato, L’Oreal Paris e il patrocinio del Comune di Frosinone. L’appuntamento è a partire dalle 20.30 di lunedì prossimo, 21 settembre. Da quell’ora i lavori si apriranno, per mano di madrine di eccezione come Zaira Montico e Stefania Fiorucci, con una presentazione di lavori a cura della Shine Hair Academy: saranno acconciature e tagli sulle modelle, e lavori moda. Poi si entrerà nel vivo della serata con l’esposizione di abito da sposa e da sera. La sfilata di moda è organizzata in collaborazione con le aziende artigiane della provincia di Frosinone, da trent’anni sul territorio: a fornire abiti, accessori, gioielli e macchine d’epoca, saranno l’atelier “Emozioni”, che metterà a disposizione gli abiti di Dell’Olio, la gioielleria Campoli, Otovision occhiali, Tullio Annino per le macchine d’epoca in mostra nel piazzale della villa, e infine l’attività artigianale Milù, che metterà a disposizione i prodotti per gli stilisti. Durante la serata, poi, i pasticceri dell’Accademia culinaria di Confartigianato “Alimentarsi & Sapori Form”, prepareranno in presa diretta una mega torta nuziale che poi distribuiranno ai presenti. . La ciliegina sulla torta, infine, è la partecipazione straordinaria di L’Oreal che proprio a Frosinone, in seconda battuta dopo Milano, presenterà in anteprima mondiale un nuovo prodotto, una colorazione senza elementi chimici.

16 settembre 2009 0

Spacciatore 19enne arrestato dai carabinieri

Di redazione

I carabinieri di Isola Liri hanno arrestato in flagranza di reato T.D., 19enne del luogo. Il giovane, bloccato nei pressi della scuola elementare “Painzacchi”, è stato trovato in possesso di un involucro in plastica contenente circa grammi 18,2 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, nonchè sette bustine confezionate con la stessa sostanza del peso complessivo di circa 9 grammi, già pronte per la vendita. L’arrestato, che all’atto del fermo ha tentato invano di disfarsi della droga, aveva con se anche 15 banconote di vario taglio (20-10-5), per la complessiva somma di Euro 200, presumibile provento dell’attività illecita, cartine atte al confezionamento, nonché un coltello di genere proibito della lunghezza di cm 16, verosimilmente utilizzato per dividere le dosi. Nelle adiacenze del muro di cinta dell’istituto scolastico, dove il ragazzo è stato fermato, è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione, sottoposto a sequestro unitamente alla sostanza stupefacente. L’arrestato, dopo formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino.

16 settembre 2009 1

Su Porsche Cayenne con carte di credito false per una truffa… di lusso, due arresti

Di redazione

A bordo di una Porsche Cayenne Turbo e in possesso di alcune caret di credito false, due uomini, B.F. 39enne di Roma già noto alle forze dell’ordine e G.L. 26enne di Isola del Liri, hanno meso a segno truffe per alcune migliaia di euro prima di essere fermati ed arrestati dai carabinieri della compagnia di Sora. Tra i negozi più esclusivi del centro storico di Sora, i due, avevano già fatto acquisti per oltre 8 mila euro. Proprio il loro continuo movimento, ha attirato l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri in abiti civili che li ha fermati all’uscita di un esercizio commerciale. La perquisizione personale, estesa poi al veicolo ed alle abitazioni dei prevenuti, ha permesso di rinvenire 7 carte di credito risultate false (mancanti del numero di serie e del nominativo del titolare) con le quali era stata da poco acquistata la merce e due patenti di guida contraffate, riportanti le foto dei due ma con generalità di terzi. Insomma due presunti truffatori e per questo sono stati arrestati. Si tratta di B.F. 39enne di Roma già noto alle forze dell’ordine e G.L. 26enne di Isola del Liri responsabili, in concorso, dei reati di illecito utilizzo di carte di pagamento, truffa e falsità materiale. Sia la merce che le carte magnetiche sono state sequestrate. Un funzionario della “American Express”, opportunamente convocato in caserma, attraverso verifiche tecniche eseguite con un sofisticato apparecchio elettronico, ha confermato la falsità della carte di credito. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Cassino.

16 settembre 2009 0

Fotovoltaico, sportello infomativo al Parco Aurunci di Campodimele

Di redazionecassino

Uno sportello informativo, in una delle strutture del Parco regionale dei Monti Aurunci di Campodimele (Latina), per far conoscere il funzionamento e l’utilizzo dell’impianto fotovoltaico ai cittadini dei comuni del Parco (Esperia, Ausonia, Pontecorvo, Pico in provincia di Frosinone, Campodimele, Lenola, Fondi, Itri, Formia, Spigno in provincia di Latina) e non solo. E’ una delle tante iniziative che il Parco sta mettendo in campo per promuovere le politiche energetiche sostenibili, soprattutto attraverso l’utilizzo delle fonti rinnovabili sul territorio protetto. E proprio in questi giorni è stato pubblicato un avviso, rivolto alle aziende, ai progettisti ed ai professionisti del settore, finalizzato ad avviare un Programma di lavoro operativo che si concretizzerà attraverso l’attivazione di uno Sportello informativo sull‘energia fotovoltaica. In pratica gli specialisti del settore, che risponderanno all’avviso pubblico, avranno il compito, in piena sinergia con l’Ente, di fornire gratuitamente ai cittadini ed anche agli enti pubblici che ne faranno richiesta, informazioni sulla realizzazione, installazione, funzionamento e costi dell’impianto fotovoltaico. Lo Sportello non si limiterà solo alla parte divulgativa, bensì è destinato a fornire assistenza per avviare l’iter procedurale all’acquisizione delle autorizzazioni, informazioni sugli incentivi economici attualmente utilizzabili e aiuterà ad individuare le tecnologie a seconda delle esigenze individuali. I fotovoltaico oltre ad essere una energia pulita è tra le più promettenti tecnologie in grado di produrre energia elettrica su grande scala, visto che nella nostra penisola i livelli di insolazione sono elevati. E nell’ambito di tali politiche energetiche sostenibili – come ci spiega anche il Presidente Giovanni Ialongo –  “il Parco è impegnato da diverso tempo sul territorio nell’opera di sensibilizzazione, affinché le fonti rinnovabili vengano considerate come una opportunità energetica alternativa ai sistemi tradizionali. Non solo perché sono più economiche e salvaguardano la salute, soprattutto perché non contengono fattori inquinanti, dal momento che si utilizza la naturale energia solare”. A sostegno delle fonti rinnovabili l’Ente nei mesi scorsi, in occasione della Fiera zootecnica che si è tenuta a Fondi, aveva organizzato un Convegno proprio per informare i cittadini del funzionamento e dei vantaggi che ne deriverebbero dall’installazione dell’impianto fotovoltaico nelle abitazioni”.