Giorno: 23 settembre 2009

23 settembre 2009 0

Il Cassino Calcio ingaggia Rino Frisenda.

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La S.S. Cassino è lieta di comunicare che è stato ratificato il contratto relativo all’acquisizione del diritto alle prestazioni sportive, a titolo definitivo, dell’atleta Rino Frisenda, attaccante classe 1979 nell’ultima stagione al Catanzaro. La punta nativa di Crotone, che sviluppa un altezza di 171 cm per un peso forma di 65 kg, ha siglato 35 reti nelle ultime quattro stagioni, che lo hanno visto difendere, oltre a quelli calabresi, anche i colori dell’Igea Virtus. Nel suo palmares anche le esperienze con Acireale, Giulianova, Cavese e Crotone.

23 settembre 2009 0

Il racconto di un gruppo di volontari al servizio de “L’Aquila ferita”

Di redazione

Un gruppo di giovani volontari hanno donato una settimana di lavoro per le esigenze del popolo aquilano. Un’esperienza unica fatta con l’intenzione di prestare aiuto agli abruzzesi duramente colpiti dal sisma ma che, al tempo stesso, ha permesso loro di contatare le devastazioni provocate dal terremoto. La città e le zone colpite portano ancora chiare le “ferite” sui muri, la devastazione che, nonostante gli sforzi della macchina dei soccorsi sono ancora evidenti. Il racconto dei volontari nella rubrica Me la Racconti la tua storia. Nella rubrica anche la loro testimonianza fotografica.

23 settembre 2009 0

Randagi uccisi e gettati nelle scarpate

Di redazione

“Cani (spesso microchippati e accuditi da volontari ) uccisi con pallottole o avvelenati e poi gettati nelle scarpate. Questo è lo scenario che si presenta dinanzi agli occhi increduli dei cittadini e di quanti, volontari e associazioni animaliste, cercano di prendersi cura dei randagi, facendosi carico di un problema di cui l’amministrazione comunale non si fa carico”. E’ la denuncia dell’associazione CODICI-Centro per i Diritti del Cittadino relativa alla situazione del randagismo che interessa San Donato Val Di Comino, paese in provincia di Frosinone. “Ma facciamo un passo indietro – si legge in un comunicato – Diversi mesi fa il Sindaco del paese, insieme all’Amministrazione, aveva richiesto al Parco Nazionale d’Abruzzo e Lazio un piano di abbattimento della popolazione canina, “colpevole” a detta del primo cittadino, della morte di diversi caprioli e cervi. I nostri telefoni e la mail dedicata alle segnalazioni, furono intasati dalle proteste dei cittadini della provincia di Frosinone, – dichiara la Resp. Nazionale del settore Ambiente del CODICI, Valentina Coppola – proprio per fermare questo drastico oltre che illegale intervento fu inviata dal CODICI una lettera di diffida per ricordare quali fossero i doveri del Primo Cittadino: piani di sterilizzazione, contenimento e mantenimento dei randagi, cattura e idonea collocazione all’interno dei canili”. Inoltre, in quell’occasione il CODICI mise luce un ulteriore fenomeno: il bracconaggio che dilaga, senza alcun freno, su quel territorio e che sarebbe stata la reale motivazione della morte di un numero rilevante di caprioli e di cervi. Dell’intera vicenda furono informati anche gli organi di stampa che diedero ampio risalto alla problematica. “E’ con una singolare coincidenza temporale da queste dichiarazioni pubblicate sul Messaggero, che allo sportello del CODICI ed al mio stesso cellulare, sono pervenute e- mail e telefonate minatorie, continua la Dott.ssa Coppola. Questi atti intimidatori non ci fanno comunque indietreggiare nel nostro percorso di denuncia contro l’inadeguato operato di alcune Amministrazioni sul tema del randagismo, semmai ci rafforzano nel nostro intento”. In questo specifico caso, il Sindaco è il primo responsabile per non essere stato in grado di gestire il fenomeno e per aver dato ai suoi concittadini un esempio di condotta riprovevole. Il CODICI chiede quindi alla Polizia provinciale e locale di avviare al più presto delle indagini serie per individuare i responsabili di queste mattanze di cani e invia accesso agli atti al comune di San Donato Val di Comino per comprendere quali atti siano stati messi in campo dall’anno scorso ad oggi per arginare il fenomeno randagismo. l’Associazione ha anche presentato un esposto al NIRDA, il nucleo specializzato al contrasto dei fenomeni criminosi che comportano reati contro gli animali. “Siamo decisi a mettere la parola fine a questa vicenda” conclude la dott.ssa Coppola, “non ci fermeremo finchè non raggiungeremo l’obiettivo di civiltà che ci siamo prefissi”.

23 settembre 2009 0

Rifiuti, denunciato sub commissario. Danno per 20 milioni

Di redazione

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria diu Caserta, al termine di una lunga e complessa indagine, hanno segnalato alla magistratura contabile il sub commissario pro-tempore per la gestione dei rifiuti in Campania, ritenuto responsabile di aver procurato un danno all’erario per un importo superiore a 20 milioni di euro, a seguito dell’impropria gestione dei rapporti di lavoro dei cosiddetti lavoratori socialmente utili (L.S.U.) instaurati nel periodo 2000 – 2009. L’attività, svolta mediante mirati accertamenti sulla documentazione amministrativo – contabile del Consorzio di Bacino “ACSA CE 3”, ha permesso infatti di accertare il parziale utilizzo di 95 L.S.U. nell’ambito della realizzazione del ciclo integrato dei rifiuti predisposto con piano regionale, per superare la nota emergenza in Campania iniziata nell’anno 1994, connesso alla mancata realizzazione delle infrastrutture necessarie per l’impiego di detti lavoratori (isole ecologiche, impianti di selezione, di compostaggio etc.), nonchè dalla conseguente impossibilità di inserire gli stessi presso i 23 comuni della Provincia di Caserta aderenti al consorzio “ACSA CE3” La vigente normativa in materia prevedeva alla data di emanazione del bando di assunzione dei L.S.U (1999), e prevede tutt’ora, il c.d. “passaggio di cantiere” dei lavoratori già precedentemente assunti. In particolare, tutto il personale delle precedenti imprese che espletavano il servizio di igiene urbana – ivi compresa la raccolta differenziata – avevano il diritto di transitare nell’organico del Consorzio di Bacino CE3, con la conseguente impossibilità da parte dell’ente consortile di utilizzare propri lavoratori di nuova assunzione (95 L.S.U.). Con riferimento alle infrastrutture non realizzate, è stato accertato che il sub commissario pro tempore ha approvato la progettazione di 5 isole ecologiche, a fronte delle 16 pianificate e progettate in forma esecutiva nell’ambito dei 23 comuni consorziati con l’ACSA CE3. In alcuni casi, la progettazione delle restanti infrastrutture da realizzare non risulta neanche esaminata dai competenti uffici della Regione Campania, pur essendo stati corrisposti notevoli importi a tecnici esterni, a fronte di specifici incarichi. Maggiore è il risalto assunto dal risultato di servizio conseguito dalle Fiamme Gialle a contrasto dello sperpero del danaro pubblico, considerato il particolare momento storico inerente all’attuale crisi dei mercati finanziari.

23 settembre 2009 0

Cassino Calcio, Gran Gala del Settore Giovanile

Di redazione

Grandissima l´attesa relativa al Gran Gala del Settore Giovanile in programma per domani giovedì 24 settembre presso il Palazzo Ducale di Atina. Davvero un happening di grande livello quello indetto dalla S.S. Cassino per inaugurare nella maniera migliore la stagione di tutti gli “azzurrini”: durante la manifestazione, infatti, verrà alzato il velo su organigrammi e rose dell´intero settore giovanile del club di Corso della Repubblica. Una giornata di sicura festa per dirigenti, tecnici, giovani calciatori e rispettive famiglie. Nell´occasione verrà presentata anche la squadra del Valledicomino, società fresca di affiliazione alla S.S. Cassino. Attesi gli interventi del presidente del sodalizio, Clodomiro Murolo; del presidente del settore giovanile, Giandomenico Bastianelli, e del dg dello stesso Alessandro Pescosolido. Non mancheranno gli auspici di alcune note personalità della provincia: amministratori locali e uomini di sport si uniranno sul palco per augurare il loro in bocca al lupo alle giovani compagini cassinati. La conferenza, condotta dal Responsabile dell´Area Comunicazione, Alessandro Salveti, avrà inizio alle ore 18. Al termine di questa i partecipanti al Gran Gala si ritroveranno davanti ad un ricco buffet.

PREVENDITA MELFI – La S.S. Cassino Calcio comunica che è possibile acquistare i biglietti validi per la gara tra gli azzurri ed il Melfi, in programma domenica 27 settembre alle ore 15.00, in prevendita ad un prezzo inferiore rispetto al corrispettivo fissato per le vendite al botteghino. Sarà possibile acquistare i tagliandi in prevendita presso gli esercizi Caffè del Cavaliere (Via Enrico De Nicola) e Bar Argo (in piazza De Gasperi) fino alle ore 12 di domenica 27 settembre. Il prezzo dei biglietti in prevendita è di 10 € per quanto riguarda le Tribune Laterali e di 15 € per quello valido per l´accesso in Tribuna Centrale. Al botteghino del “Gino Salveti”, ferma restando la possibilità per le donne, gli over 65 e gli under 17 di acquistare i ticket nella fascia ridotti (10 per le laterali e 12 euro per la centrale) i corrispettivi restano fissati rispettivamente in € 15 ed € 20. Per quanto riguarda i diversamente abili si fa riferimento alla procedura già resa nota e consultabile on-line presso il sito ufficiale www.sscassino.it. I bambini di età inferiore ai 14 anni hanno la possibilità di accedere gratuitamente alle tribune del “Salveti”, ma per farlo devono avere presentato, come da procedura già comunicata, regolare domanda presso la sede sociale durante la settimana antecedente l´incontro. La società invita i propri tifosi ad acquistare i tagliandi in prevendita al fine di ottenere, oltre al vantaggio economico dettato dal minor prezzo, anche l´utilità di ridurre al minimo le inevitabili file che interesseranno il botteghino del “Salveti” visto che in questa stagione sarà necessario emettere biglietti d´ingresso nominali, con evidente allungamento della procedura d´acquisto. A tal fine si annuncia che domenica 27 settembre il botteghino del “Gino Salveti” sarà aperto al pubblico già dalle ore 13.

23 settembre 2009 0

Gli aeroporti di Viterbo e Frosinone si fanno insieme

Di redazione

“Non possiamo cadere nel vizio tutto italiano, che vede rimesso in discussione continuamente ogni assetto strategico sul territorio deciso in precedenza. Il nostro compito è rendere irreversibile i dubbi, perciò ribadisco che gli aeroporti di Viterbo e Frosinone si devono fare insieme, per evitare il cannibalismo che ha ucciso Malpensa”. E’ quanto ha detto il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, intervenendo in Consiglio regionale. “Nel Lazio ciascuno scalo avrà una vocazione precisa- ha aggiunto Marrazzo- Dunque la parola d’ordine della politica è difendere Roma e il Lazio”.

23 settembre 2009 0

Il terremoto scuote il centro Italia

Di redazione

Una scossa sismica è stata lievemente avvertita dalla popolazione nelle Marche. Le località prossime all’epicentro sono Servigliano, in provincia di Ascoli Piceno, e Penna San Giovanni, in provincia di Macerata. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, non risultano danni a persone o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 12.45 con magnitudo 2.9.

23 settembre 2009 0

Aladino, un progetto per promuovere la crescita aziendale

Di redazione

Si terrà domani mattina alle ore 10.00 il Convegno finale, presso la sala Convegni di Confindustria, del “Progetto Aladino: il genio per crescere, innovare e formare”. Coronato da un grande successo in termini di adesioni ha visto la partecipazione in qualità di capofila di INNOVA – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Frosinone e come partner Frosinone Industria Perform e Italconsulenze.it. L´obiettivo, che ci si è posti, afferma il Presidente di INNOVA, Florindo Buffardi è stata la diffusione presso le aziende del territorio di un´ulteriore opportunità di formazione per i propri dipendenti, al fine di contribuire al consolidamento del sistema produttivo locale e della competitività dello stesso. Il piano formativo Aladino, ha spiegato Tommaso De Santis, Presidente di Frosinone Industria Perform, ha permesso alle aziende partecipanti di usufruire di una formazione puntuale, specialistica e, aspetto di fondamentale rilievo gratuita. Il progetto si è articolato in una serie di 44 percorsi formativi, divisi in 8 aree tematiche, per un totale di 3124 ore di formazione. Al Convegno interverranno il Presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Mario Papetti, il Presidente di Confindustria Frosinone, Marcello Pigliacelli, il Presidente di INNOVA, Florindo Buffardi. L´apertura dei lavori è affidata a Tommaso De Santis, Presidente di Frosinone Industria Perform, seguirà la presentazione dei risultati a cura di Alessandro Silvestri, Università degli Studi di Cassino. Inoltre interverranno l´Assessore provinciale alla Formazione e Politiche del Lavoro, Ernesto Tersigni, Tommaso Spinosa, Presidente di Italconsulenze.it ed Anita Tarquini in rappresentanza di CGIL-CISL-UIL. Il ruolo di moderatore è affidato a Maurizio Carboni, Vice Direttore di Confindustria Frosinone e le conclusioni al Dott. Lignola Michele, Direttore Generale di Fondimpresa. Nell´ambito del Convegno sono previste testimonianze a cura dei titolari d´azienda e dei dipendenti che hanno usufruito dei percorsi formativi.

23 settembre 2009 0

Maltempo, temporali e venti forti sulle isole

Di redazione

Il maltempo annunciato nella giornata di ieri con l’emissione di un avviso di avverse condizioni meteorologiche, continuerà ad interessare le regioni meridionali e le isole per l’intensificarsi della perturbazione di origine nord africana già attiva. Sulla base dei modelli disponibili – che confermano lo scenario anticipato ieri – il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello già diffuso. In particolare, le regioni meridionali e le isole maggiori continueranno ad essere interessate da rovesci o temporali anche di forte intensità. I fenomeni saranno accompagnati da forti raffiche di vento dai quadranti orientali, attività elettrica e possibili mareggiate lungo le coste esposte. Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile.

23 settembre 2009 0

Leggere, il cibo della mente

Di admin

[flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/09/leggere18-9.flv image=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/09/leggere-cibo-mente.jpg /]