Ambivano al gratuito patrocinio a “scrocco”, sei denunce

11 settembre 2009 0 Di redazione

I Finanzieri della Tenenza di Sora hanno denunciato 6 persone nell’ambito dei controlli d’Istituto in materia di prestazioni sociali agevolate.
L’attività ispettiva rientra nel piano dei controlli predisposti, dal Comandante Provinciale di Frosinone, nei confronti di soggetti risultati avere presentato istanze di ammissione al gratuito patrocinio a spese dello Stato nel processo penale e/o civile (la difesa nel processo penale e/o civile a carico dello Stato nei confronti di quei cittadini non abbienti – reddito ultima dichiarazione non superiore ad €. 9.723,84 aumentato di €. 1.032,91 per ogni familiare). Le Fiamme Gialle della Tenenza di Sora, nell’ambito delle attività di controllo delle istanze di ammissione al gratuito patrocinio, hanno accertato che sei soggetti avevano presentato la richiesta omettendo di dichiarare, in tutto o in parte, il proprio reddito o di non indicare, nella suddetta istanza, i componenti del nucleo familiare al fine di falsare il reddito in capo allo stesso.
Al termine delle attività sei richiedenti l’ammissione al patrocinio a carico dello Stato sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica di Cassino per violazione all’ art. 95 del D.P.R.115/2002 che prevede la reclusione da uno a cinque anni e la multa da €. 309,87 a €. 1.549,37.