Contrabbando di sigarette, nuovo sequestro ed altri arresti

11 settembre 2009 0 Di redazione

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Aversa hanno sequestrato, in corrispondenza della barriera autostradale di “Caserta Sud”, circa 150 kg. di tabacchi lavorati esteri introdotti in contrabbando dall’Ucraina, nonché tratto in arresto due soggetti originari dell’Est europeo.
Nell’ambito dei consueti controlli che vengono effettuati lungo le arterie stradali di tutta la provincia di Caserta, sono state sottoposte a controllo due autovetture, una Mercedes Vaneo con targa ungherese ed una Volvo con targa italiana, a bordo delle quali viaggiavano due cittadini di nazionalità Ucraina.
Ad insospettire le Fiamme Gialle è stata l’agitazione dei due autisti, che hanno indotto i Baschi Verdi ad approfondire il controllo.
I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire 80 kg. di t.l.e. in un doppio fondo ricavato sotto il pianale della Mercedes Vaneo, mentre altri 70 kg erano stivati nel bagagliaio della Volvo.
Le bionde, marca Marlboro rosse e Chesterfild rosse e blu, erano destinate al mercato napoletano, ove nell’ultimo periodo sono tornate particolarmente in voga le sigarette provenienti dall’estero.
I due cittadini ucraini, L.S. di anni 37 e M.E. di anni 27, sono stati tratti in arresto e associati presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’A.G..